rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024

I romanzi di giugno

Gianluca Anoè

Giornalista

I libri da non perdere a giugno: sarà un mese ricco di casi editoriali (e best seller)

Tra i romanzi in uscita a giugno ce ne sono alcuni che sono destinati a lasciare il segno; sono per noi voci nuove, ma già ben conosciute all'estero. Ne è un esempio Carla Madeira, autrice brasiliana con tre opere all'attivo, ma al debutto in Italia con il suo esordio L'amore è un fiume, edito da Fazi Editore. Un vero e proprio caso letterario in Brasile, pubblicato con una prima tiratura di 700 copie e arrivato a venderne più di 300mila. Al centro della narrazione c'è un triangolo amoroso che infrange la morale patriarcale e afferma con orgoglio la sessualità libera e sfrenata.

È pronto a prendersi la scena anche Aslak Nore, penna norvegese sulla quale punta Marsilio, proseguendo nella propria tradizione di valorizzazione dei talenti scandinavi: Il cimitero del mare, in uscita il 4 giugno, è una saga che ha entusiasmato gli editori di tutto il mondo. Al centro della narrazione ci sono un testamento scomparso, un manoscritto ritrovato, un naufragio che custodisce i segreti di una dinastia di armatori. Quello di Nore è un bestseller internazionale, già presente in oltre 20 Paesi.

È in corso di traduzione in tutta Europa anche Numero due, romanzo di David Foenkinos, edito in Italia da Astoria, in uscita in libreria nei primi giorni di giugno. È un romanzo "elegante e agrodolce sulle occasioni perdute", che ha come protagonista Martin Hill, scartato per interpretare il ruolo di Harry Potter nell'omonima saga cinematografica. Torna in libreria anche il premio Nobel per la letteratura 2023 Jon Fosse con Un bagliore, una storia che indaga in maniera selvaggia e poetica gli enigmi dell'animo umano.

Einaudi punta su due certezze del giallo, rispettivamente italiano e internazionale. Giancarlo De Cataldo sarà in libreria con Il bacio del calabrone, nuovo episodio della saga del pubblico ministero Manrico Spinori, questa volta impegnato a sbrogliare la matassa di un mistero nell'ambito dell'alta moda. Dodici cavalli è invece il nuovo romanzo della serie di Hanne Wilhelmsen: l'ufficiale della polizia, questa volta, sarà impegnata a risolvere il caso più complesso della sua carriera, un'indagine intricata e particolarmente violenta, che la costringerà a lavorare giorno e notte per scoprire la verità.

L'attesa è alle stelle per i fan di John Grisham: uscirà in libreria il 18 giugno il suo ultimo romanzo, I fantasmi dell'isola, edito da Mondadori. Il re del legal thriller, capace di vendere oltre 300 milioni di copie nella sua incredibile carriera, ritorna con una storia avvincente, toccando alcuni dei temi che gli sono più cari: il razzismo, l’ingiustizia sociale e la corruzione. Sempre Mondadori dà alle stampe il romanzo d'esordio di Francesca Maria Benvenuto, L'amore assaje. Già opzionato per la pubblicazione in Francia, Germania e Regno Unito, l'opera mescola italiano e dialetto napoletano per mettere a nudo l'anima di un giovane ragazzo che ha visto tanto nella sua breve vita, ma non ha perso la voglia di sognare.

Feltrinelli punta invece sul nuovo lavoro di Lorenza Gentile: in Tutto il bello che ci aspetta, in uscita il 4 giugno, intreccia un paesino nel cuore della Puglia, una trentenne convinta di non combinarne una giusta e un viaggio spericolato alla ricerca del bello della vita. Adelphi prosegue nella pubblicazione delle opere di Georges Simenon, dando alle stampe La porta, implacabile discesa nella mente di un uomo dominato dalle sue ossessioni, che non potranno che portare a un epilogo fatale.

Parla di vite che non possono avere lieto fine, ma che si incrociano in un modo unico e inconfessabile, Rive lontane, graphic novel di Anaïs Flogny edito in Italia da Bao Publishing. Un romanzo a fumetti originale e profondo, ricco di colpi di scena, impreziosito dall'estetica dettagliata e dal talento della giovane autrice francese.

Il bacio del calabrone (Einaudi)

(Giancarlo De Cataldo; data di uscita: 4 giugno). Manrico Spinori viene chiamato a indagare sull’improvviso decesso di Tito Cannelli, titolare di una prestigiosa maison, avvenuto in una cornice al laboratorio dei costumi del Teatro Costanzi di Roma. Per puro caso Manrico, noto melomane, ha assistito al fatto. Nemmeno a lui è chiaro fin dall’inizio se si sia trattato di un incidente, di una fatale disgrazia o di un ingegnoso omicidio affidato a un "killer" esotico.

Guidato per mano da una seducente esperta del settore, e spalleggiato dalla sua impareggiabile squadra, con a capo una sempre piú determinata e determinante ispettora Deborah Cianchetti, il magistrato scoprirà infine la verità, smascherando il lato ambiguo e crudele della bellezza.

La porta (Adelphi)

(Georges Simenon; data di uscita: 4 giugno). Bernard Foy ha perso entrambe le mani saltando su una mina e non si sente più un vero uomo. La moglie Nelly, che del proprio passato non gli ha mai nascosto nulla, di uomini ne ha sempre avuto bisogno. Da vent’anni loro due si amano con lo stesso trasporto e la stessa urgenza di quando si sono conosciuti.

Eppure Bernard, che passa le sue giornate a spiare le vite degli altri e soprattutto ad aspettare che lei torni dal lavoro, è tormentato dalla gelosia per la vita, di sicuro "più animata, più appassionante", che la moglie conduce fuori casa, e dal bisogno di sapere in ogni momento dove lei sia e che cosa stia facendo: tanto che la sua assenza gli provoca un acuto malessere fisico. Un malessere che è sensibilmente peggiorato da quando Nelly sbriga piccole commissioni per un giovane illustratore che la poliomielite ha inchiodato su una sedia a rotelle e che si è trasferito al primo piano del loro stesso palazzo.

Il cimitero del mare (Marsilio)

(Aslak Nore; data di uscita: 4 giugno). Tra i due rami della stirpe dei Falck non corre buon sangue. Un rapporto al veleno che è destinato a inasprirsi con la morte dell’anziana matriarca. Quando Vera, un tempo famosa scrittrice, muore in mare, porta infatti con sé due grandi misteri: quello del suo testamento, che risulta introvabile, e quello di un vecchio manoscritto mai dato alle stampe a cui aveva lavorato in silenzio tanti anni prima.

Si dice che in quelle pagine raccontasse del naufragio in cui, durante la Seconda guerra mondiale, aveva perso la vita il marito, ma nessuno ha mai potuto leggerle. La nipote Sasha si mette sulle tracce di entrambi, accompagnata nelle ricerche dal giornalista John Berg, un uomo affascinante dal passato poco chiaro, che sembra nutrire verso i Falck un interesse non solo professionale.

Tutto il bello che ci aspetta (Feltrinelli)

(Lorenza Gentile; data di uscita: 4 giugno). Passati i trent’anni, Selene non ha ancora trovato la sua strada: dove ha sbagliato? È stata l’ultima delle sue azioni impulsive, aprire un ristorante che ora è sull’orlo del fallimento, oppure è successo quindici anni fa, quando ha preso la sua prima decisione da adulta? Per scoprirlo, una notte d’estate fugge da Milano verso il paesino nel cuore della Puglia dove è cresciuta, immersa in una comunità spirituale, circondata dall’affetto degli amici e della famiglia.

La valle è sempre uguale, punteggiata di ulivi e di trulli, con il mare che orla l’orizzonte. Peccato che, appena prima di arrivare a destinazione, il motore della macchina fonda e da lì in poi niente vada più per il verso giusto. Eppure, a volte sono proprio gli imprevisti a cambiarci la vita per il meglio. In attesa dei pezzi di ricambio, le viene messa a disposizione Amanda, una Uno rossa ricca di personalità con cui cercherà di raggiungere l’ashram dove viveva da bambina.

Un bagliore (La Nave di Teseo)

(Jon Fosse; data di uscita: 4 giugno). Un uomo è al volante. Guida senza sapere davvero dove sta andando. Ha effettuato diverse svolte a sinistra, altrettante ne ha fatte a destra, fino a ritrovarsi di fronte a un bosco, lungo un vecchio sentiero sterrato segnato da profondi solchi. Il sole è già calato, nevica e fa molto freddo: qualsiasi altra persona sarebbe già tornata su strade e pensieri più tranquilli e sicuri.

Ma il protagonista di questa storia si è già inoltrato nel fitto della boscaglia, e la macchina rimane bloccata nel fango. Mentre cerca aiuto nel bosco, perdendosi inevitabilmente, nell’oscurità un bagliore lo sorprende.

Numero due (Astoria)

(David Foenkinos; data di uscita: 4 giugno). "Ci spiace, l’altro ha qualcosa di più". È la frase che definisce la vita intera di Martin Hill, anche se lui ha solo dieci anni. Perché l'«altro» è Daniel Radcliffe e Martin è stato appena scartato per interpretare il ruolo di Harry Potter. Come ci si riprende da un rifiuto così semplice eppure così radicale, come si esce dal sogno della fama, del successo, della ricchezza per ritrovarsi un semplice ragazzo tra milioni di altri?

E infatti Martin non ne esce: sviluppa una specie di allergia per tutto ciò che riguarda Harry Potter, si chiude in se stesso, rifiuta il mondo. E la sua situazione familiare non lo aiuta di certo: la madre è una giornalista tanto brillante per gli altri quanto assente per lui e il patrigno spegne qualsiasi suo slancio di affetto.

Dodici cavalli (Einaudi)

(Anne Holt; data di uscita: 4 giugno). La vita di Hanne Wilhelmsen sta per andare in pezzi. Dopo due anni di pandemia, sua moglie Nefis l’ha lasciata, portando con sé la figlia Ida. E quando una delle rare persone al mondo a cui tiene viene uccisa, Hanne si ritrova a fare i conti con un’indagine intricata e particolarmente violenta. Che la costringerà a lavorare giorno e notte e a combattere per scoprire la verità.

Rive lontane (Bao Publishing)

(Anaïs Flogny; data di uscita: 7 giugno). Chicago, 1938. La vita di Jules Tivoli, giovane immigrato italiano di diciassette anni, cambia per sempre quando incrocia quella di Adam Czar. Più grande di lui, carismatico e membro influente della mafia locale, esercita un certo fascino su Jules, e la cosa è reciproca: Adam viene sedotto dal coraggio del ragazzo e decide di prenderlo sotto la propria ala per introdurlo in un mondo fatto di potere e corruzione.

L'amore assaje (Mondadori)

(Francesca Maria Benvenuto; data di uscita: 11 giugno). Zeno ha quindici anni, ma è adulto da un pezzo: lo è diventato a dieci anni precisi, quando il padre è finito in galera e la madre ha iniziato a prostituirsi per mantenere lui e la sorella. Così ha cominciato al sua "attività": scippi, rapine e spaccio. Finché un giorno un ragazzo di un’altra banda gli si è parato davanti col motorino: Zeno ha capito subito che voleva farlo fuori, e ha estratto la pistola più in fretta di lui.

Per questo oggi è recluso nel carcere minorile di Nisida, dove frequenta la scuola, dove c’è una professoressa di italiano che gli sta simpatica, a cui ha promesso di scrivere i suoi pensieri. In cambio, lei lo aiuterà a ottenere un permesso per trascorrere il Natale con sua madre.

I fantasmi dell'isola (Mondadori)

(John Grisham; data di uscita: 18 giugno). Dark Isle è una piccola isola disabitata al largo della Florida e ha tutto ciò che si può desiderare per una vacanza indimenticabile. Uno spregiudicato colosso immobiliare fiuta l’affare, determinato ad appropriarsene a ogni costo e a trasformarla in un mega resort turistico con un casinò.

Intorno a quel paradiso aleggiano però leggende sinistre: annegamenti, sparizioni, storie di fantasmi e riti vudù da sempre hanno scoraggiato chi avrebbe voluto avvicinarsi. Solo una persona conosce la verità: la formidabile e indomita Lovely Jackson. Ottant’anni, ultima discendente degli schiavi che quasi tre secoli prima erano riusciti a liberarsi e avevano eletto Dark Isle a loro rifugio.

L'amore è un fiume (Fazi)

(Carla Madeira; data di uscita: 25 giugno). La storia di un classico triangolo amoroso: lui, lei, l’altra. Solo che lui (Venâncio) e lei (Dalva) si adorano; tanto che lui commette un gesto estremo per gelosia e lei gli toglie la parola obbligandolo ad andare al bordello per sfogarsi con la prima che capita. L’altra (Lucy), è la prostituta più bella e più desiderata della città, ma non da lui, che la rifiuta sistematicamente, accendendola di una passione furiosa.

Lucy farà di tutto per avere Venâncio, fino a ferire Dalva fisicamente. Ma solo il giorno in cui, per puro caso, le scapperà davanti a Venâncio lo stesso gesto di Dalva prima di fare l’amore con lui, riuscirà ad accecarlo con il suo antico desiderio.

Si parla di

I libri da non perdere a giugno: sarà un mese ricco di casi editoriali (e best seller)

Today è in caricamento