Sabato, 5 Dicembre 2020

I 12 street food più strani del mondo

Abbiamo raccolto qui sotto i 12 cibi più strani dello street food nel mondo. Per i più temerari: buon appetito!

Se si vive a 4.000 metri di altitudine, i porcellini d’India sono una fonte più redditizia di cibo e di profitto di molto altro bestiame, come suini e bovini, e possono essere allevati anche in un ambiente urbano. La loro carne è ricca di proteine e povera di grassi e colesterolo. Chi l’ha assaggiato descrive il gusto del Cuy Picante simile a quello della carne di vitella o di suino. E in Perù si crede abbia un potere medicinale. Come accade nella cucina nostrana con la porchetta arrosto, in Perù si servono porcellini d’india arrostiti interi, con un bel peperoncino fra i denti.

A Shanghai, in Cina, la zuppa di placenta di cervo è fatta con funghi, fiori, pollo nero e tendini di cervo in brodo. Ah, e poi ci vuole l’ingrediente non-così-segreto: la placenta di cervo, appunto. Così elastica da rendere il piatto terribilmente gommoso quando lo mettete tra i denti. Se non si vuole mangiare la minestra, si può sempre ordinare un involtino primavera.

CONTINUA A LEGGERE SU BRACIAMIANCORA.COM


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 12 street food più strani del mondo

Today è in caricamento