Martedì, 28 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

'Le Iene', Alice Sabatini smaschera l'ignoranza di chi l'ha presa in giro

La Miss Italia autrice dell'ormai nota gaffe sulla Seconda Guerra Mondiale si è trasformata in Iena per un giorno per valutare la scarsa preparazione culturale proprio di coloro che l'avevano accusata di ignoranza

'Chi di gaffe ferisce, di gaffe perisce' avrà pensato nemmeno tanto velatamente Alice Sabatini - la neo eletta Miss Italia ormai nota per quel "Volevo vivere nel 1942" foriero di infinita pubblicità - quando, vestita come una vera 'Iena' con abito scuro e cravatta di ordinanza, grazie al programma di Italia Uno ha potuto prendersi la sua rivincita sondando il livello culturale di coloro che tanto l'hanno attaccata per l'arcinota battuta.

Ingaggiata dagli autori della popolare trasmissione per riabilitare la propria posizione, la Sabatini è stata protagonista di un servizio in cui ha potuto puntare il microfono davanti ad alcuni giovani e smascherare la dilagante ignoranza di cui anch'essi si sono dimostrati portatori, facendo notare come tutti quelli che le hanno dato dell’ignorante non siano poi molto più ferrati di lei sulla storia italiana.

Così è comparso un ragazzo che dopo averle dato della "classica bella senza cervello" si è ritrovata accanto proprio lei che gli ha chiesto se sapesse cosa fosse successo a Pearl Harbor e poi chi ci fosse a capo del governo italiano durante il secondo conflitto mondiale, senza grandi risultati in termini di risposte. 

È seguita poi una parata di passanti che sono inciampati sul ruolo ricoperto da Churchill, su cosa sia stata la Conferenza di Yalta o dove sia la Normandia: un modo simpatico, insomma, per sanare la posizione della Sabatini, che ha trovato giovamento nel ridere insieme agli intervistati, riconoscendo insieme a loro che le brutte figure capitano... Eccome se capitano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Le Iene', Alice Sabatini smaschera l'ignoranza di chi l'ha presa in giro

Today è in caricamento