Lunedì, 12 Aprile 2021

Amici, Sergio si commuove: "Mi prendevano in giro per il colore della pelle"

Durante le prove della sua esibizione, il cantante ha raccontato si essere stato vittima di bullismo e razzismo: "Non riuscivo a parlarne con mia madre" ha confidato

Sergio Sylvestre

A poche settimane dalla fine della 15esima edizione di 'Amici', Sergio Sylvestre, talentuoso concorrente dei Blu, ha svelato di essere stato vittima in prima persona di alcuni episodi di bullismo e di razzismo. 

La confidenza, mostrata nel corso del daytime del programma di Canale 5, è avvenuta mentre il concorrente era impegnato nelle prove con Ale, l'unico compagno rimasto nella sua squadra dopo l'eliminazione di Chiara Grispo.

Il ballerino ripassava la coreografia sul bullismo sulle note di 'What a wonderful world' ed è stato allora che Sergio si è commosso, quando ha ricordato che aveva 10 anni e veniva deriso a scuola per il colore della pelle e "non riuscivo a parlarne con mia madre" ha confessato.

La coreografia, infatti, racconta la storia di un ragazzo che a scuola, in mensa, viene preso di mira da gruppetto di bulli tra l'indifferenza della gente intorno che finge di non vedere.

Il cantante 24enne, nato a Los Angeles e residente in Italia, viene considerato da molti come uno dei possibili vincitori di questa edizione del talent show, per la sua bravura ma anche per una sensibilità che arriva al pubblico in tutta la sua autenticità. 
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici, Sergio si commuove: "Mi prendevano in giro per il colore della pelle"

Today è in caricamento