rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Amici

Amici story | Che fine ha fatto Karima Ammar: ha girato il mondo con la sua musica ed ora è tornata al jazz

Finalista della sesta edizione del talent show Mediaset, chiuse al terzo posto anche se per giornalisti e professori era lei la vera trionfatrice. Oggi vive in Piemonte, è una mamma innamorata della sua Frida ed oltre a cantare si è data alla scrittura per bambini

Sono passati 14 anni dalla sua partecipazione ad Amici. Oggi vive in Piemonte ed è una mamma che vive di musica e di nuovi progetti come come la scrittura per bambini. Karima Ammar è indubbiamente uno dei personaggi che hanno lasciato un segno indelebile nel talent show Mediaset. Era il 2007 quando la livornese, di origini algerine, conquistava un banco di canto nella scuola di Amici.

"La mia strada è il jazz - racconta oggi Karima - ho trovato il mio sound prettamente acustico, dove faccio tutti i brani pop e rock. Dopo Amici ho lavorato tanto, ho fatto tanti festival e concerti sono stata in Cina per rappresentare la musica italiana all’estero e...mi sono data alla scrittura per bambini". Una carriera consolidata partita negli studi Mediaset, quando era solo uno ragazzina.

Hai coronato il tuo sogno di "diventare famoso"?
No, forse merito una visibilità maggiore. Nella mia edizione di Amici non c’erano le case discografiche, i manager approfittavano del grande audience del programma per promuoverti però è anche vero che dopo il talent ho fatto cose di grande successo, soprattutto all'estero.

Cosa ti ha spinto a partecipare?
Sembra un'assurdità eppure mi spinse a partecipare al programma il fatto che quell’anno c’era anche la ginnastica artistica, con Yuri Chechi. Io da piccola facevo ginnastica artistica e quindi non so, forse il destino mi ha portato a...iniziai per gioco senza aspettarmi nulla e venni presa. Per me era il secondo tentativo, tre anni prima feci il provino, passai tutti gli step ma non ebbi poi il banco.

Cosa diresti oggi a quel ragazzino/a che ha preso parte al talent?
Ero una ragazza cresciuta a pane e musica, senza sostegni, senza papà e con una mamma invalida ma ero tenace, grintosa estremamente combattiva, ma anche molto fragile perchè avevo paura di perdere quel banco. Oggi direi a quella Karima di viverla con più serenità, ricordo che il primo mese all'interno del programma non riuscivo a cantare proprio perchè non riuscivo a gestire le emozioni.

Quale sfida/prova ti è rimasta particolarmente nel cuore?
Senza dubbio, la sfida più bella, è stata quella con Carolina Ferrara, giudicata da Marco Mangiarotti.

Sei rimasto in contatto con qualcuno della scuola? Chi è stato il tuo compagno di avventura nel talent?
Il mio compagno di avventura era Manuel Aspidi, livornese con me. Sono rimasta poi in contatto con Agata Reale, Federica Capuano, Roberta Miolla, Tony, Max Orsi, un po' con tutti i compagni della mia squadra (bianca).

A quale insegnante ti senti di dire grazie?
In primis mi sento di ringraziare un autore: Luca Zanforlin che mi ha sostenuta soprattutto emotivamente poi Mauro Paparo e Alessandra Celentano che hanno creduto nelle mie doti e Luca Pitteri che mi diceva spesso: "Tu sei genio e sregolatezza".

Come hai vissuto l'allontanamento dai riflettori? Qualche rimpianto?
Per fortuna i riflettori non si sono mai completamente spenti anche se ho vissuto dei momenti bui ma il mio pubblico non mi ha mai lasciato.

Quando si partecipa ad Amici, si è molto giovani. Come si riesce a gestire la popolarità improvvisa? É stato difficile?
Ricordo che all'inizio non uscivo per paura di essere riconosciuta, o mi mascheravo affinchè non mi riconoscessero poi ho lasciato andare ed è stato bellissimo.

Com’è stato il tuo post Amici/Saranno Famosi?
Dopo Amici ho incontrato un manager: Mimmo D’Alessandro, ho fatto Sanremo, sono usciti il mio primo Ep in Italia e e il mio primo disco a Los Angeles, ho doppiato film, ho aperto concerti di Anastasia, Whitney Houston, ho fatto molto concerti, musical di successo, ho partecipato a "Tale e Quale show" e poi il jazz mi ha richiamato a sè.

Hai continuato a seguire il programma? C'è qualcuno per cui fa il tifo quest'anno?
No, ma no lo guardavo nemmeno prima, l’ho solo fatto (sorride). Mi capita però di seguirlo saltuariamente ma la preferivo nei miei periodi. Ho apprezzato molto Giulia Ottonello nel canto e Anbeta Toromani nella danza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici story | Che fine ha fatto Karima Ammar: ha girato il mondo con la sua musica ed ora è tornata al jazz

Today è in caricamento