rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Amici

Amici story | Che fine ha fatto Valeria Monetti: "Eravamo un gruppo pazzesco, da lì la mia carriera decollò"

Lei è un po' l'icona dell'artista completo uscito dal talent. Si presentò alla prima edizione per la recitazione ma durante il suo percorso emersero le sue doti canore e di ballo. Oggi è un attrice affermata e il teatro rimane la sua dimensione

"Oggi sono forse la persona che volevo diventare". Valeria Monetti, vent'anni dopo la sua partecipazione a Saranno Famosi, racconta il suo percorso che l'ha portata dal laboratorio canto e recitazione di Cava dei tirreni (Salerno), alla scuola diretta da Maria De Filippi sino a calcare i palcoscenici di tutta Italia. É sicuramente una donna più matura, un'attrice impegnata a teatro, con una propria produzione (dalla scrittura fino alla distribuzione). I prossimi 22, 23 e 24 aprile al Teatro Dehon di Bologna con il musical "Tomorrow morning" il musical di Laurence Mark Wythe mentre dal 26 aprile all'8 maggio prossimo sarà impegnata con "Morta zia la casa è mia", la commedia di prosa con cui debuttò nel 2018/19.

Hai coronato il tuo sogno di "diventare famoso"?
"Per rispondere a questa domanda bisogna prima definire bene il termine famoso. Se per famoso si intende riconosciuto, questo sì, ancora oggi, quando ad esempio sono insieme con Monica Hill ci riconoscono, l’altro giorno ero all’Esselunga e mi hanno riconosciuta nonostante avessi la mascherina. La nostra è stata un'edizione talmente forte, un’esperienza che ha dato uno slancio fortissimo per la mia carriera"

Cosa ti ha spinto a partecipare?
"Mia madre, io frequentavo un laboratorio teatrale da quando avevo 13 anni, studiavo danza, canto e recitazione e lei mi spinse a provarci"

Cosa diresti oggi a quel ragazzino/a che ha preso parte al talent?
"Di sciogliersi un po’, di godersela di più, avevamo un’occasione enorme, noi la vivevamo con un’ansia scolastica, non eravamo abbastanza svegli, non eravamo la generazione d’oggi, riguardandomi vedo una ragazza che non si rendeva conto della possibilità che aveva. Non l’abbiamo goduta come protagonisti. Al tempo stesso mi direi: ma come hai fatto a fare tutto questo?"

Quale sfida/prova ti è rimasta particolarmente nel cuore?
"Quelle di danza erano le più imbarazzanti, le ricordo con un po’ di sorriso/vergogna però se dovessi ripensare a qualche mia esibizione sicuramente quella con Remo Girone e la sfida con Denis"

Sei rimasto in contatto con qualcuno della scuola? Chi è stato il tuo compagno di avventura nel talent?
"Monica Hill continua ad essere una persona speciale nella mia vita. Poi sento e continuo a vedere Claudia Mannoni, Gigi Garretta, Alessandro Vigilante. Abbiamo anche una chat di classe dove ogni tanto ci scriviamo, ci segnaliamo..."

A quale insegnante ti senti di dire grazie?
"Luca Pitteri, Fioretta Mari e Claudio Insegno principalmente ma in particolare Roberto Cenci, perchè c’ha insegnato una professione"

Come hai vissuto l'allontanamento dai riflettori? Qualche rimpianto?
"É successo dopo qualche anno dopo Buona domenica, ho avuto un anno dove continuavo a fare provini ma per un motivo o per un altro venivo scartata, stavo per fare i bagagli e tornare a casa poi è bastata una telefonata per un saluto ad un collega con il quale feci a suo tempo Sette spose per sette fratelli che mi disse che cercavano Lady Marian, per Robin Hood, da lì feci il provino e ripartì"

Quando si partecipa ad Amici, si è molto giovani. Come si riesce a gestire la popolarità improvvisa? E' stato difficile?
"Come gruppo l’abbiamo vissuta bene, poi personalmente i fans non mi ha mai creato grandi problemi, era bello uscire dallo spettacolo e vedere la gente lì che ti aspettava"

Com’è stato il tuo post Amici/Saranno Famosi?
"Una serie di bellissime esperienze da Sette spose per sette fratelli dove ho interpretato Milly al fianco di Raffaele Paganini, Buona domenica, il singolo Ma no ma si ma su ma dai con Andrea Cardillo. Ho lavorato in tv su alcuni canali tematici come Leonardo, Alice e Marco Polo e lì ho avuto grandissime occasioni, ho imparato molto lavorando, mi è mancata la possibilità di fare una fiction, una serie tv, ma non mi sono mancate le occasioni ma forse involontariamente ho scelto io di non farle"

Hai continuato a seguire il programma? C'è qualcuno per cui fa il tifo quest'anno?
"No, qualcosa forse nei primi anni successivi alla mia edizione, ma per me la trasmissione è terminata quando è finita la mia esperienza"
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici story | Che fine ha fatto Valeria Monetti: "Eravamo un gruppo pazzesco, da lì la mia carriera decollò"

Today è in caricamento