Martedì, 22 Giugno 2021
Spettacoli&Tv

Striscia la notizia, Antonio Ricci e Cristian Cocco assolti dall’accusa di diffamazione

Con un comunicato il tg satirico ha reso nota la fine di un procedimento giudiziario a carico della mente storica del programma e del suo inviato a cui erano state rivolte gravi accuse per un servizio risalente al 2011

"Le loro condotte furono conformi ai parametri stabiliti per il corretto esercizio del diritto di informazione”: così il Tribunale di Cagliari ha assolto Antonio Ricci e Cristian Cocco per un servizio del 2011 su una presunta poco trasparente assunzione di un medico avvenuta presso l'ospedale Brotzu di Cagliari.

Era l'8 marzo di quattro anni fa quando venne mandata in onda una puntata di ‘Striscia la notizia’ in cui l'inviato tentava di fare luce su una vicenda che riguardava l'assunzione presso la struttura ospedaliera di un medico del reparto di anestesia e rianimazione.

Il servizio sottolineava una presunta mancanza di trasparenza nella procedura concorsuale, ma le frasi pronunciate erano costate una denuncia per diffamazione sia per Cocco che per la mente storica della trasmissione, Antonio Ricci. È seguito un procedimento giudiziario con il Tribunale di Cagliari che ha assolto i due non ravvisando, nelle affermazioni, gli estremi del reato di diffamazione. 

Si legge infatti in un comunicato stampa diramato da Striscia:

Con sentenza pronunciata ieri mattina (giovedì 16 luglio, ndr) dal Tribunale di Cagliari, Antonio Ricci e Cristian Cocco sono stati assolti dall’accusa di diffamazione elevata nei loro confronti per avere affermato – nel corso della puntata di Striscia la notizia dell’8 marzo 2011 – che la nomina della dottoressa Alessandra Napoleone a dirigente medico (primario) del reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale Brotzu di Cagliari era stata decisa dal direttore generale, dott. Antonio Garau, dopo una selezione pubblica meramente apparente. Il giudice – la cui motivazione non è ancora nota – ha ritenuto le condotte dell’inviato di Striscia la notizia e di Antonio Ricci, quest’ultimo coinvolto in qualità di responsabile del programma, conformi ai parametri stabiliti per il corretto esercizio del diritto di informazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscia la notizia, Antonio Ricci e Cristian Cocco assolti dall’accusa di diffamazione

Today è in caricamento