Domenica, 1 Agosto 2021
Spettacoli&Tv

"Manchester we're strong": Robbie Williams dedica "Angels" alle vittime dell'attentato e si commuove

Nel mezzo di un concerto, il cantante inglese ha proposto una reinterpretazione del suo successo "Strong" in omaggio alle 22 persone che hanno perso la vita nell'attentato suicida avvenuto il 22 maggio nello stadio della città

Robbie Williams

Robbie Williams ha reso omaggio alle vittime dell'attentato di Manchester con l'interpretazione dei brani Angels e Strong durante l'ultimo concerto tenuto all' "Eithad Stadium" della città. 

A metà del suo spettacolo, il cantante - che proprio da Manchester ha cominciato quest'anno il suo "Heavy Entertainment Show Tour 2017" - ha incoraggiato il pubblico ad unirsi a lui in una reinterpretazione  di Strong, cambiando le parole in "Manchester siamo forti, siamo forti, siamo forti".

Williams, visibilmente commosso, ha soffocato le lacrime durante l'esibizione, organizzata a pochi chilometri dalla strada della scena della tragedia del 22 maggio, dove 22 persone sono morte in un attacco suicida.

Il momento del tributo è arrivato al culmine di un evento che ha visto  una folla di 50.000 persone "applaudire e piangere allo stesso tempo", spiega il quotidiano Telegraph.

L'ex "Take That" parteciperà al Concerto One Love di domenica per contribuire a raccogliere fondi per le vittime e i parenti di coloro che sono morti nell'attacco. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Manchester we're strong": Robbie Williams dedica "Angels" alle vittime dell'attentato e si commuove

Today è in caricamento