rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
POST VOTO / 1

Il neo senatore Minzolini reintegrato dalla Rai (ma niente Tg1)

Viale Mazzini pronto a reintegrare l'ex "direttissimo" nel ruolo di corrispondente da New York ma Minzolini vuole tornare come direttore del Tg1

Augusto Minzolini, neosenatore eletto in Liguria con il Pdl, potrà essere reintegrato dalla Rai come corrispondente da New York.

Dopo l'assoluzione dall'accusa di peculato, gli avvocati di Minzolini avevano chiesto il reintegro dell'ex "direttorissimo" al Tg1 ma dalla Rai fanno sapere che il giornalista potrebbe essere reintegrato nel ruolo precedente all'attuale, cioè quello di corrispondente dalla Grande Mela, incarico ricoperto da Augusto Minzolini  prima di essere di essere passato alla direzione dei corrispondenti esteri.

Minzolini si trova a dover scegliere fra accettare il nuovo ruolo di senatore oppure tornare in Rai, sebbene le condizioni poste da viale Mazzini non siano proprio quelle sperate.

Il giornalista contesta la tesi della Rai, negando di aver accettato il ruolo di capo dei corrispondenti esteri ("Io ho subito una decisine dell'azienda, non ho accettato nulla") e la risposta dei suoi legali non si è fatta attendere: “Nell’ambito dell’opposizione al trasferimento di Minzolini da noi presentata lo scorso anno abbiamo raggiunto una sorta di accordo che prevedeva solo la rinuncia al ricorso d’urgenza a fronte del fatto che Minzolini non veniva inviato a New York, ma alla direzione corrispondenti esteri. L’accordo era di natura processuale, non sostanziale. Davanti al giudice, quando abbiamo deciso di abbandonare la causa, lo abbiamo fatto riservandoci ogni diritto o azione. Non c’è nessun accordo e nessuna accettazione che possa impedire a Minzolini di tornare nel ruolo originario". 

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il neo senatore Minzolini reintegrato dalla Rai (ma niente Tg1)

Today è in caricamento