Lunedì, 20 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

"Ballando con le stelle", ancora scintille tra Platinette e Selvaggia Lucarelli

Volano stracci tra le due dopo la rissa della scorsa settimana. Il maestro Todaro interviene per difendere Platy e la Lucarelli perde le staffe

Ad aggiungere un po' di pepe a "Ballando con le stelle" ci pensano Selvaggia Lucarelli e Platinette. Dopo la rissa della scorsa settimana, anche la quarta puntata dello show di RaiUno ha riservato scintille tra le due.

Al termine delle prove previste dalla gara, Platinette - con una insolita parrucca bruna - si è lasciata andare rivelando che, come tutti, vorrebbe essere apprezzata dal punto di vista fisico e non solo per la sua intelligenza. "Normalmente quando qualcuno mi fa un complimento lo fa per il mio cervello. Non voglio fare pietà a nessuno, ma mi piacerebbe sentirmi dire che sono attraente, vorrei sentirmi desiderata da qualcuno".

Dai banchi della giuria, Sandro Mayer replica con un galante: "Mora sei irresistibile", ma Selvaggia Lucarelli non ci sta e affonda: "Non riesci a fare show. Non hai avuto miglioramenti o peggioramenti evidente. Mi annoi".

E' l'inizio di un velenoso botta e risposta, nel quale a un certo punto interviene anche Raimondo Todaro, maestro di danza di Platinette, rivolgendosi direttamente alla Lucarelli: "Se parliamo di ballo sei la persona meno adatta a giudicare. Carolyn Smith dice che va bene, poi arriva lei e dice che non è così".

E' un attimo e Selvaggia perde le staffe: "Arriva lo dici a tua sorella". Il confronto è più vivo che mai e le prossime puntata promettono ancora più scintille.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ballando con le stelle", ancora scintille tra Platinette e Selvaggia Lucarelli

Today è in caricamento