Giovedì, 5 Agosto 2021
Spettacoli&Tv

Barbara D'Urso: "Sanremo è un coronamento. Prima o poi lo farò" | L'INTERVISTA

Le battaglie omosessuali, l'amore per gli uomini, la tv, le critiche e il sogno Sanremo: la conduttrice si è confessata a Today "col cuore"

Barbara D'Urso

Arriva nel backstage del Gay Village di Roma accompagnata a braccetto da Imma Battaglia, padrona di casa, che le fa strada fino all'ingresso dei camerini insieme all'inseparabile Eva Grimaldi. Abito di paillettes, corto, rigorosamente arcobaleno, come i grandi orecchini che indossa per l'occasione. E' lei l'ospite speciale stasera, intervistata sul palco da Pino Strabioli, ma prima qualche domanda gliela facciamo noi. 

Difficile scegliere cosa chiedere in pochi minuti a Barbara D'Urso. Piaccia o meno, la conduttrice è un portento nel mondo dello spettacolo italiano e le domande da volerle fare sono tante. Complici i colori della serata, la curiosità che suscita il suo personaggio televisivo e la sua straordinaria capacità di metterti a tuo agio, il gioco è fatto.

Partiamo dai colori che indossi questa sera, parliamo di diritti gay. Ti batti da anni nei tuoi programmi, sei soddisfatta dei passi in avanti che sono stati fatti?
"Sono stati fatti tantissimi passi in avanti, è stata approvata la legge sulle unioni civili. Sono pazza di felicità. Questi che indosso stasera sono gli orecchini che ho indossato proprio quando è stata approvata, me li sono fatti fare appositamente. Il cammino è lungo, ancora bisogna arrivare ai matrimoni, alle adozioni, alla step child adoption. Ci sono ancora cose da fare, ma io ho vent'anni (sorride, ndr) e ho ancora tanto tempo per lottare".

Hai mai perso la testa per una donna?
"No, mai, perché mi piacciono moltissimo gli uomini. Io di testa sono sicuramente omosessuale, sto troppo bene con i gay e con le lesbiche, però sessualmente mi piace proprio il maschio. Intellettualmente mi piacciono molto le donne, ammiro la bellezza femminile, ma sessualmente mi piacciono i maschi".

C'è qualche uomo nella tua vita adesso?
"No, non c'è nessuno. Uscendo sempre con i 'froci', come li chiamo io, amandoli, e come si chiamano loro, non c'è speranza (ride, ndr)".

Cambiamo argomento, passiamo ai tuoi programmi tv. Domenica Live e Pomeriggio Cinque sono stati riconfermati il prossimo anno, ma hai voglia di qualcosa di nuovo?
"Non è che ne ho voglia, ma molto spesso l'azienda me lo chiede, quindi stiamo cercando un prodotto giusto che possa andare di pari passo a Pomeriggio Cinque e alla domenica".

Sanremo lo faresti?
"Certo, è il coronamento di tutti. Lo farò prima o poi".

Maria De Filippi ti ha preceduto. A proposito, come sono i rapporti tra te e lei, altro punto cardine di Mediaset?
"Ottimi, lei è la numero uno. C'è grande stima reciproca, mi piace molto. Siamo completamente diverse ma andiamo super d'accordo".

Spesso parlando dei tuoi programmi viene usata l'espressione di 'tv del dolore', come rispondi a queste critiche?
"La mia è una tv che è sotto testata giornalistica. Io faccio cronaca e faccio intrattenimento, e purtroppo durante il giorno, durante la settimana, durante il mese, in Italia, oltre alle cose allegre, capitano anche cose dolorose. E' mio dovere e volontà informare la gente delle cose dolorose e delle cose divertenti. Io faccio questo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barbara D'Urso: "Sanremo è un coronamento. Prima o poi lo farò" | L'INTERVISTA

Today è in caricamento