Sabato, 17 Aprile 2021

Benatia accusa Rai 1: "Insultato in diretta tv, mi hanno detto marocchino di m**"

Medhi Benatia, difensore della Juventus, sarebbe stato vittima di un insulto a sfondo razzista nel corso di una diretta tv dopo il derby della Mole

Medhi Benatia

Bufera su Rai 1. Il giocatore della Juventus Medhi Benatia, franco-marocchino, sarebbe stato vittima di un insulto a sfondo razzista nel corso di una diretta dopo il derby della Mole. "Marocchino di m..." è la frase sentita in cuffia dal giocatore, ma non andata in onda, e riportata in un secondo momento dal suo ufficio stampa.

La frase sarebbe arrivata mentre il giocatore era in attesa di ricevere le domande dallo studio. "Chi ha detto questo? Chi sta parlando?", chiede all'improvviso il difensore. Le parole arrivano anche all'orecchio della conduttrice Sabrina Gandolfi che prova immediatamente giustificarsi: "Ci sono interferenze, continui pure. Non siamo noi". Poi la presentatrice decide di chiudere il collegamento e spiega: "Se ci sono stati insulti chiaramente non siamo stati noi". Intanto, l'ospite stava lasciando la postazione. 

Sulla questione è intervenuto anche Sinisa Mihajlovic. Il tecnico del Torino ha lamentato di aver ricevuto offese razziste dalla curva bianconera: "Parliamo tanto di razzismo in Italia, ma non più solo bianco o nero - ha detto - Anche zingaro, o serbo, di m... Si parla di razzismo solo con bianchi e neri, se si tocca un popolo intero va tutto bene. Ma questa è l'Italia. Comunque, mi ha chiamato zingaro lo aspetto, me lo venga a dire in faccia. Sanno dove vivo, vediamo se hanno le palle".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benatia accusa Rai 1: "Insultato in diretta tv, mi hanno detto marocchino di m**"

Today è in caricamento