Venerdì, 24 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Beppe Grillo contro la Berlinguer e i tg: "Prendono per il cul0"

Il leader del M5S invita a boicottare i telegiornali: "Nelle tv occupate dai partiti e dai loro servi non ci veniamo"

Dopo essere andato ospite da Bruno Vespa a “Porta a Porta” ed essere stato intervistato da Enrico Mentana nel suo TgLa7 (ma si sa, sotto elezioni vale qualsiasi cosa), Beppe Grillo ce l’ha ancora con i telegiornali e l’informazione italiana e torna a ripetere il mantra: “I tg ti prendono per il culo, non guardarli”.

Il nuovo attacco arriva dopo le dichiarazioni di Bianca Berlinguer alla quarta festa del Fatto Quotidiano alla Versiliana di Marina di Pietrasanta. La direttrice del Tg3 ha risposto a una domanda durante un dibattito pubblico sulla “diffusa percezione di un’informazione appiattita sulle posizioni dell’attuale esecutivo”, scrive Grillo sul suo Blog, con queste parole: “Se l’opposizione non viene in tv è difficile trovare un’alternativa al governo”.

Il riferimento, nemmeno troppo velato, è chiaramente al Movimento5Stelle. E il suo semplice portavoce risponde subito: “Un telegiornale del servizio pubblico, come quello diretto dalla Berlinguer, dovrebbe riportare correttamente le informazioni di carattere politico, economico e sociale anziché fare propaganda spicciola ai partiti di governo. Basterebbe la verità delle informazioni a fare da opposizione al governo e a rendere evidente la necessità di un'alternativa a chi affonda il Paese”.

Grillo invita poi a boicottare i telegiornali: “Il M5S lavora in Parlamento e nelle amministrazioni, nelle tv occupate dai partiti e dai loro servi non ci veniamo. Il cittadino ha diritto a una tv pubblica senza partiti e servi, ci stiamo lavorando. Nel frattempo ci trovate in rete e nelle piazze di tutta Italia. I tg ti prendono per il culo, non guardarli”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beppe Grillo contro la Berlinguer e i tg: "Prendono per il cul0"

Today è in caricamento