rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Spettacoli&Tv

"Servizio Pubblico" nel mirino dei grillini

Sul blog di Beppe Grillo pesanti accuse contro Michele Santoro e la sua trasmissione dopo che un operaio toscano, ospite in studio, ha attaccato il leader del Movimento 5 Stelle

Si salvi chi può. Sul blog di Beppe Grillo ormai si spara a zero su chiunque e stavolta nel mirino dei pentastellati ci è finito anche Michele Santoro con la sua trasmissione "Servizio Pubblico".

Nella rubrica "Giornalista del giorno" è stato pubblicato un post, a firma Paola L. Verona, che non risparmia niente al programma di La7, "colpevole" di aver ospitato un operaio della Lucchini di Piombino che, parlando del rischio di chiusura dell'altoforno, ad un certo punto ha inveito contro il leader del Movimento 5 stelle: "Quello incazzato sono io e non Grillo che è già stato smentito riguardo ai soldi che intente sbloccare in Europa. Quando si dice che l’altoforno di Piombino produce debiti, non è vero. Vogliono chiudere l’altoforno e noi siamo incazzati".

Apriti cielo. Sul blog di Grillo immediata è arrivata la replica 5 stelle che non ha risparmiato niente a nessuno: "Vorrei una semplice risposta dall'operaio della Lucchini (candidato pd in Toscana???) - si legge nel post - Perché tutto quell'accanimento contro Grillo? Perché non ha evidenziato che la sua situazione è il fallimento della classe politica? Perché tacciare Grillo di essere lì per fare campagna elettorale? Beppe - afferma Paola L. - è sempre stato presente nelle situazioni critiche per sottolineare la presenza di un Movimento fatto di cittadini e dalla parte dei cittadini".

"Beppe non si può paragonare a uno che si mette a mangiar la banana con il sorrisino da ebete - scrive ancora la grillina - Perché questa gente si ostina a star dalla parte della stessa gente che li ha portati a questa situazione? Perché si tengono in palmo di mano quei sindacati che invece che fare gli interessi dei lavoratori si son sempre piegati al volere del potere? Triste, molto triste assistere a trasmissioni faziose come quella di ieri sera ed ancora più triste che i cittadini che insieme potrebbero cambiare il Paese, non si sveglino e puntino il dito sull'unica forza politica che colpe non ne ha".

Guai ai dissidenti. Se il programma l'avessero condotto i grillini, al posto di Santoro, probabilmente avrebbero votato per l'espulsione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Servizio Pubblico" nel mirino dei grillini

Today è in caricamento