Martedì, 28 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Partorire da sole in mezzo alla natura: il reality delle polemiche

L'americana Lifetime pronta a lanciare un documentario che mostra donne che partoriscono in mezzo alla natura, senza né medici né farmaci

L’idea di mettere persone più o meno famose o totalmente sconosciute in un ambiente naturale, selvaggio e ostile, è un’idea vecchia come il cucco, televisivamente parlando da quando sono nati i reality show e i docu-reality.

L’americana Lifetime ha spostato l’asticella ancora più in alto e ha pensato a un documentario, “Born into the wild”, che racconterà l’esperienza di alcune donne che hanno deciso di partorire in mezzo alla natura e in maniera totalmente naturale, senza farmaci e senza medici.

Che cosa accade quando l’esperienza più folle di una donna diventa selvaggia e i futuri genitori decidono di partorire senza alcuna assistenza in un ambiente all’aria aperta?”: questa la frase di lancio pensata da Lifetime per presentare il documentario alla stampa.

L’ispirazione è nata da un video postato su Youtube che mostra il momento del parto di una donna in mezzo alla natura. Totale visualizzazioni: 20 milioni. Inevitabili le polemiche.

Ma Lifetime rassicura: “Stiamo prendendo tutte le massime precauzioni affinché le madri e i bambini siano al sicuro”, ha detto Eli Lehrer, vicepresidente di Lifetime. I luoghi scelti per il parto non sono completamente lontani dalla “civiltà”, gli ospedali sono vicini e sul set ci sarà sempre un’equipe medica pronta a intervenire a fianco alle madri, nessuna delle quali è alla prima esperienza con il parto.

Resta comunque alta la preoccupazione dei medici, che temono soprattutto il rischio di emulazione di una pratica estrema come questa. Dubbi rispediti al mittente da Eli Lehrer. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partorire da sole in mezzo alla natura: il reality delle polemiche

Today è in caricamento