rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Spettacoli&Tv

Cannes 2012: "Io e te", Bernardo Bertolucci e David Bowie

Presentato fuori concorso al festival l'ultimo film del regista, tratto dal racconto di Niccolò Ammanniti. Chicca musicale: la versione italiana di "Space Oddity"

Bernardo Bertolucci torna al Festival di Cannes presentando fuori concorso "Io e te", tratto dall'omonimo romanzo di Niccolò Ammanniti.

Protagonisti la coppia di esordienti Tea Falco e Jacopo Olmo Antinori, che interpretano due fratellastri che si incontrano in una cantina.

 

Cannes 2012, "Io e te" di Bernardo Bertolucci

Il solitario Lorenzo finge infatti di partire per la settimana bianca e si rinchiude nella cantina di casa dove giunge inaspettata la sorellastra più grande Olivia, con problemi di tossicodipendenza. I due si trovano così insieme, prima scontenti della convivenza forzata, poi sempre più uniti.

Il regista di "Ultimo tango a Parigi", "Prima della Rivoluzione" e "The Dreamers" si concede di cambiare il finale del racconto, dopo aver avuto il permesso dell'autore, pur senza alterare il senso e la profondità della storia originale.

L'uscita di "Io e te" a Cannes è stata anticipata da una clip del film che contiene una vera e propria chicca musicale: la versione italiana (su testo di Mogol) della celebre "Space Oddity" di David Bowie: "Ragazzo solo, Ragazza sola".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannes 2012: "Io e te", Bernardo Bertolucci e David Bowie

Today è in caricamento