Lunedì, 27 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Carlo Ubaldo Rossi, l'addio delle star

Nelle ultime ore sono molti gli artisti che sui social network stanno saluando il produttore, morto tragicamente in un incidente stradale

Incredulità è la parola più adatta per descrivere lo stato d'animo di molte star della musica italiana dopo aver appreso la notizia della tragica morte di Carlo Ubaldo Rossi. Il noto produttore è morto nel tardo pomeriggio di mercoledì 11 marzo in un incidente stradale a Revigliano, vicino Torino.

A salutare per prima Rossi è stata Gianna Nannini su Facebook: "Ho appreso adesso la notizia di Carlo Rossi - ha scritto la rocker toscana - Uno straordinario produttore e ingegnere di alta elevatura rock che con me ha fatto il disco 'Cuore'. Il mio pensiero va a lui e a coloro che con me lo amano e lo hanno amato. Ciao Carlo, un abbraccio in volo e grazie per La MUSICA".

Un pensiero speciale arriva anche dai 99 Posse: "Carlo non era solo un produttore, uno dei migliori, non aveva solo impreziosito tre nostri dischi con la sua maestria, Carlo era un amico. E ci mancherà, ci mancherà maledettamente".

Della stessa opinione i Subsonica, che proprio con lui hanno mosso i loro primi passi: "Credere davvero che Carlo non ci sia più è impensabile - si legge nel lungo post sulla pagina Facebook del gruppo - E' stata la persona che ha avuto voglia e pazienza di insegnarci tutto quello che ci è stato utile per sapere fare quello che sappiamo fare oggi. Lo ha fatto con tantissimi altri. Non ha mai fatto distinzione, nei suoi lavori, tra artisti più o meno importanti. Prendendo anche a male parole alcuni vip che gli rimproveravano, ingelositi, attenzione eccessiva per lavori poco blasonati. Non si è mai tirato indietro nei confronti di una richiesta, di un consiglio, nemmeno di una delle tante telefonate che quotidianamente mezza Italia gli rivolgeva per capire meglio come funzionasse o perché non stesse funzionando questa o quella apparecchiatura. Eh sì, perché tendeva pure all'onniscienza. Impossibile descrivere quanto gli volessimo bene. Ma siccome lui è stato per tutti noi un Obi Wan Kenobi, come tutti coloro che sanno chi è Obi Wan, semplicemente non crederemo mai che abbia lasciato sul serio. Il nostro affetto più intenso va a tutti quelli che questa sera si sentono come noi, e alla sua cara Sandra".

Più spirituale il saluto di Arisa, che affida a Facebook una preghiera: "L'eterno riposo doni a Carlo il Signore, risplenda ad Egli la luce perpetua, riposi in pace, Amen":

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo Ubaldo Rossi, l'addio delle star

Today è in caricamento