rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

"Chimica o fisica" non è pornografico: Agcom dà ragione a Freccero

L'Agcom dà ragione al direttore di Rai4 e archivia il procedimento di sospensione della serie tv spagnola dopo le polemiche sollevate dall'associazione dei genitori cattolici

Carlo Freccero ha vinto: "Fisica o Chimica" potrà tornare in onda.

L'Agcom ha deliberato l'archiviazione del provvedimento contro il telefilm spagnolo, sospeso da Rai4 dopo le polemiche sollevate dall'Aiart, l'associazione dei genitori cattolici, che protestava contro la messa in onda della serie tv in un orario pomeridiano e che proponeva "scene dirette che inducono i giovani al 'sesso spinto', all’omosessualità". 

Per l'Agcom può tornare in onda, come spiega in un comunicato ufficiale: 

"La serie tratta tematiche particolarmente sensibili quali le relazioni sentimentali e sessuali, la droga, i problemi alimentari, il rapporto genitori-figli, l’omosessualità, il bullismo, il razzismo; pur rilevando le criticità intrinseche alle tematiche trattate, si osserva che le scene analizzate appaiono, nel complesso, giustificate dal plot narrativo e che le modalità di rappresentazione delle stesse risultano scevre di attenzione morbosa e particolari gratuiti".

Ad inserirsi nella polemica lo scorso anno fu anche Francesco Borgonovo, giornalista di "Libero", che definì lo spettacolo come "pornografico". Freccero, direttore di Rai4, telefonò Borgonovo, inveendo contro il il giornalista e il quotidiano milanese: "Fascisti, siete un giornale di merda, mi censurate. Ma io vi mando i forconi sotto la redazione. Fate come la Lei, prendete ordini dai cardinali pedofili".

Freccero fu sospeso dalla Rai per dieci giorni e per protesta lui annunciò uno sciopero della fame. 

Il direttore di Rai4 è soddisfatto per la decisione dell'Agcom. "Non avevo dubbi. Ero sicuro di aver ragione e di avere rispettato le regole”, dice Freccero, e annuncia nuove azioni: "Voglio l’appoggio completo della Rai e soprattutto chiederò che l’azienda da porti in tribunale Libero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chimica o fisica" non è pornografico: Agcom dà ragione a Freccero

Today è in caricamento