Martedì, 20 Aprile 2021

Alessandro Gassman, una poesia in ricordo del padre Vittorio: “Quando dormivo sul tuo petto...”

A 20 anni esatti dalla scomparsa del grande attore italiano il figlio Alessandro ha condiviso una foto del padre, destinatario di versi inediti scritti per lui

Vittorio e Alessandro Gassman in una delle immagini condivise dall'attore su Instagram

Il 29 giugno 2000 il cinema italiano diceva addio a Vittorio Gassmann, tra i più grandi attori del secolo scorso indimenticabile protagonista della nostra storia. A vent’anni esatti dalla sua scomparsa, Alessandro Gassmann, figlio che l’attore ebbe da Juliette Mayniel, ha voluto ricordarlo sui social con una foto in bianco e nero che cattura un’intensa espressione del padre e una poesia inedita scritta per lui dal titolo “Le montagne russe”.

“Ai padri che non ci sono più”, è la dedica scritta a corredo del video che passa in rassegna le immagini più significative dell’attore, regista, sceneggiatore e scrittore italiano scomparso a Roma all’età di 77 anni mentre la voce di Gassmann figlio recita i toccanti versi a lui dedicati, proprio come la didascalia che, accanto all’immagine, ne ricorda l’anniversario: “Com'è lui nessuno... Vent'anni senza Vittorio Gassmann. 29-6-2000”.

“Le montagne russe”, la poesia inedita di Alessandro al padre Vittorio Gassmann

Di seguito, il testo della toccante poesia inedita ‘Le montagne russe’ scritta da Alessandro Gassmann al padre Vittorio.

“Quando dormivo sul tuo petto
quando dormivo sul tuo petto sognavo le montagne russe.

Il flusso lento e dolce del tuo respiro
sembrava un volo morbido e per me bambino era questa la misura di quell’andare su e giù.

Era un sonno profondo, era un sonno sicuro,
nulla poteva accadere sdraiato su quel gigante tranquillo.

Con gli  anni mi ritrovai a stringerti con gli occhi da adulto
e ti ritrovai smagrito, spaventato.
Con gli sguardi ormai diversi ci ritrovammo abbracciati.

E tu ora addormentato sul mio petto…
Chissà se quella volta trovasti conforto
e nel mio respiro profondo
una tregua alle tue paure.“

(Qui il testo completo del testo della poesia recitata da Alessandro Gassmann)

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Gassman, una poesia in ricordo del padre Vittorio: “Quando dormivo sul tuo petto...”

Today è in caricamento