Venezia 77, Anna Foglietta madrina: "Che tristezza i vip che si fanno pubblicità col covid"

Al via il Festival di Venezia, il primo dopo lo scoppio della pandemia, tra senso di responsabilità e voglia di normalità: "Una kermesse all'insegna delle misure"

Anna Foglietta, 41 anni, madrina di Venezia 77

Finalmente la 77° edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è in partenza: dal 2 al 12 settembre: proiezioni, incontri, premiazioni di altissimo livello.

Il primo Festival a ripartire dopo la pandemia è un esempio di volontà di ritornare alla normalità in sicurezza, una sorta di Anno Zero perché tutto quello che era a contorno del concorso, le feste, gli incontri, quest’anno non ci sarà o sarà fortemente regolamentato dalle norme anti COVID. Occorre reinventare un modo di stare insieme e condividere Arte e Bellezza e perché no il fascino e il glamour di queste passerelle internazionali.

Anna Foglietta Madrina del Festival di Venezia

Importanti in questo senso le parole di Anna Foglietta, madrina di questa edizione, in una intervista rilasciata ad adnkoronos “Si può, si deve fare. Come siamo tornati serenamente agli stabilimenti balneari, come siamo andati a mangiare la pizza con i nostri amici, ora credo che la Mostra del Cinema di Venezia abbia un'enorme opportunità, e di contro una grande responsabilità. Per la prima volta, il cinema può essere il primo a dimostrare che, rispettando le regole sì, si può fare, si può tornare alla normalità e far ripartire l'economia. Una sorta di immagine che dice alle persone 'tranquilli, si può fare’ ”.

Il primo festival post pandemia

Dunque una responsabilità importante per gli organizzatori, che hanno concepito una serie di regole per una fruizione sicura per gli addetti ai lavori e gli spettatori, e che l’attrice romana raccoglie e porta avanti con orgoglio, come racconta sempre su adnkronos “Ho pensato che se me l'hanno chiesto quest'anno è forse anche perché il tipo di attrice che rappresento, e per il tipo di messaggio che posso trasmettere. Mi sono sentita molto orgogliosa perché è un anno speciale, chiaro che non sarà l'anno della festa, della leggerezza, ma di contro io sono un'attrice che non mai desiderato stare sotto i riflettori. Affronto questo mestiere con grande senso di responsabilità, non ho mai cercato la fama né la riconoscibilità non è quello il motivo per cui faccio questo lavoro”.

"Che tristezza i vip che si pubblicizzano con covid"

Responsabilità ed empatia saranno perciò il lietmotiv di questa 77° edizione del Festival di Venezia e infatti quando le viene chiesto cosa pensa dei vip che di ritorno dalla movida risultano positivi al COVID e sfruttano la notizia per farsi pubblicità, risponde “Penso che sia molto triste!” si legge su adnkronos “Qui a Venezia al contrario credo che dobbiamo dare proprio l'idea che bisogna rispettare le regole, mettere le mascherine, evitare gli assembramenti, per dare proprio l'idea del fare le cose responsabilmente, dell'essere molto seri. Era l'unico modo per far sì che Venezia potesse essere fatta”.

Sarà una edizione meno scintillante, ma il glamour che caratterizza il red carpet e le star, che anche se in numero minore arriveranno a Venezia, non mancherà. Infatti Anna Foglietta, che condurrà  sia la cerimonia di apertura che quella di chiusura del Festival, non rinuncerà agli abiti che rendono queste occasioni così magiche e irresistibili, ma ha deciso di vestire solo made in Italy: indosserà Armani durante le due cerimonie, ed Etro, Ferretti, Gucci e Bulgari nelle altre occasioni importanti della manifestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque un inizio promettente, sia per chi è in cerca di glamour che per gli amanti del Cinema, perché si preannuncia una edizione del tutto rivoluzionata ma ricca di film imperdibili, tra i quali per ovvi motivi di sicurezza, la faranno da padroni gli italiani ma non mancheranno i grandi ospiti e i grandi film provenienti da tutto il mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento