rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cinema

Asia Argento: "A 16 anni un regista e attore italiano mi mostrò il pene"

Continua la battaglia social dell'attrice, che dopo le accuse contro Weinstein è stata travolta dalle critiche

E' rimasta in silenzio per troppo tempo Asia Argento, e dopo le accuse contro Harvey Weinstein, travolto dalla bufera dopo lo scandalo delle molestie sessuali, continua a raccontare episodi simili accaduti quando era giovanissima.

Gli abusi del famoso produttore di Hollywood non sarebbero stati gli unici per la figlia di Dario Argento, che su Twitter lancia una nuova bomba: "#quellavoltache un regista/attore italiano tirò fuori il suo pene quando avevo 16 anni nella sua roulotte mentr parlavamo del personaggio". Non fa il nome Asia Argento, ma nell'ambiente qualcuno trema. E poi ancora: "Un grosso regista statunitense (con il complesso di Napoleone) mi dette la droga dello stupro e mi violentò mentre ero incosciente". 

Rivelazioni shock, che però continuano a far discutere. Le accuse della figlia di Dario Argento, infatti, sono oggetto di durissime critiche da parte di diversi personaggi del mondo dello spettacolo, per non parlare del popolo social, secondo cui certe dichiarazioni andavano fatte a tempo debito; ma Asia Argento, ormai, è un fiume in piena.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asia Argento: "A 16 anni un regista e attore italiano mi mostrò il pene"

Today è in caricamento