Giovedì, 29 Luglio 2021
Cinema

Fabio Volo in conferenza stampa con l'Amuchina: "Sono il vostro paziente zero"

Arrivato a Roma da Milano, per la presentazione del film 'Onward - Oltre la Magia', lo speaker ha scherzato con i giornalisti sull'emergenza Coronavirus

Fabio Volo arriva in conferenza stampa con l'Amuchina

"Nessun allarmismo", si ripete da giorni con l'emergenza Coronavirus che, di fatto, sta paralizzando il Nord Italia. Se poi si riesce anche a sdramatizzare, ancora meglio. Fabio Volo, arrivato da Milano, esegue alla lettera e alla presentazione romana del film d'animazione 'Onward – Oltre la Magia' - che lo vede nel cast di doppiatori insieme a Sabrina Ferilli, Raul Cremona, David Parenzo e Favij - arriva con l'Amuchina in tasca, ormai introvabile.

La mostra ai giornalisti ancora prima di sedersi, poi ci scherza su: "Vengo dal focolaio, sarò il vostro paziente 0". I toni si fanno più seri poco dopo, quando si parla di come questa emergenza sanitaria stia bloccando anche l'industria cinematografica, visto il rinvio di numerose uscite (anche questo film, che sarebbe dovuto uscire al cinema il 5 marzo, è stato rimandato al 16 aprile).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Su da noi la situazione è surreale - spiega Fabio Volo - E' la prima volta che mi capita ed è veramente difficile fare una valutazione, perché non c'è un confronto con un'altra situazione. Avendo dei bambini mi sono informato sul virus ed è oggettivamente molto meno grave di quello che viene percepito. Il problema sarà economico, oltre che di salute. Non so se queste misure di precauzione, per quanto ne so, sono giuste. Certo ci saranno secondo me pochissimi morti e tantissimi falliti. Quando io avevo il negozio con mio padre, che non si navigava nell'oro, una settimana senza incasso saremmo finiti come negozio. Sicuramente ci saranno dei danni a catena, al di là del discorso della salute. Io più che preoccuparmi, mi occupo: mi lavo le mani e cerco di evitare una serie di cose. Mi sembra che la comunicazione debba essere sempre più gridata della comunicazione prima. Speriamo che finisca presto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio Volo in conferenza stampa con l'Amuchina: "Sono il vostro paziente zero"

Today è in caricamento