Weekend al cinema: ecco i film imperdibili in uscita

Arriva nelle sale l’attesissimo Tenet di Nolan, in programmazione anche diverse produzioni europee, esordi alla regia e trame interessanti

John David Washington e Robert Pattinson in una scena di Tenet, foto tratta dalla pagina FB della Warner Bros Picture

Un fine settimana di grandi film quello che ci aspetta: dopo una estate di uscite sulle principali piattaforme web e proiezioni di pellicole uscite poco prima che il lockdown facesse chiudere i cinema, finalmente si torna in sala pronti a goderci lo spettacolo.
E se in programmazione ci sono ancora campioni di incassi come il film d’animazione Onward, il biografico Volevo Nascondermi e alcuni horror, arrivano nel weekend una serie di pellicole alcune imperdibili, altre davvero interessanti.

Tenet

Il film più atteso del weekend è sicuramente Tenet, ultima fatica di Christopher Nolan che dopo capolavori come Interstellar, Inception (di cui si celebra il decennale in questo periodo), Dunkirk e la trilogia di Batman solo per citarne alcuni, torna in sala con una pellicola presentata da serie di trailer adrenalinici che hanno già affascinato il pubblico. Uscito martedì 25 agosto, è stato definito da tutti il film che farà tornare il pubblico in massa al cinema (ma attenti alle prescrizioni anti COVID!). Realizzato con un budget di ben 220 milioni di dollari, con location in sette Paesi diversi – Stati Uniti, Danimarca, Estonia, India, Norvegia, Regno Unito e infine in Italia dove è stata girato un inseguimento mozzafiato in motoscafo nelle acque di Ravello, di fronte alla costiera amalfitana – il film sarà distribuito in ben 700 copie in tutto il Paese. John David Washington, Robert Pattinson, Elizabeth Debicki sono protagonisti di un thriller fantascientifico che parla di agenti speciali che si muovono nel tempo con particolari pistole che sparano a ritroso e che dovranno sventare niente meno che la terza guerra mondiale. Un film intenso, da alcuni definito esoterico e oscuro, ma che garantirà livelli di adrenalina elevatissimi, come Nolan ci ha abituato.

Rosa Pietra e Stella

Unico lungometraggio italiani in concorso al Giffoni Film Festival, questa pellicola racconta le peripezie di Rosa, perennemente alla ricerca del modo di provvedere a sua figlia e a sua madre, che fa una serie di scelte sbagliate cadendo in un traffico illecito di permessi di soggiorno che le fa rischiare di perdere sua figlia. Un film di Marcello Sannino che vede protagonisti Ivana Lotito nei panni di Rosa; nel ruolo della figlia Maria c’è Ludovica Nasti, la ragazzina prodigio che ha interpretato nella serie de L'amica geniale, tratta dal bestseller di Elena Ferrante, il ruolo di Lila bambina; Fabrizio Rongione è Tarek, quarantenne algerino visto sempre come l’immigrato anche se vive e lavora in Italia da vent’anni; Imma Piro interpreta il ruolo della madre di Rosa. Temi importanti e il delicato rapporto madre-figlia unite in qualsiasi situazione, nonostante tutto.

Storie al femminile per il cinema francese

Un fine settimana caratterizzato dall’uscita di diverse produzioni francesi che puntano l’attenzione su storie tutte al femminile: Quattro Vite di Arnaud des Pallières: Renè incarna quattro donne diverse e trascina con sé un passato di violenze fisiche e psicologiche, un giorno incontra Darius che potrebbe cambiare la sua vita, ma dal passato arriva anche la misteriosa Tara.  Cosa resta della rivoluzione di e con Judith Davis che rivisita in chiave moderna e leggera gli ideali del ’68, ormai perduti e dimenticati. Non conosci Papicha di Mounia Meddour Gens che racconta la storia della studentessa universitaria algerina Nejima che sogna di fare la stilista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’Europa sul grande schermo

Per tutti gli amanti del cinema d’autore ci sono altri due titoli in uscita questo fine settimana: viene distribuito solo quest'anno in Italia, il film è del 2009, Dogtooth del greco Yorgos Lanthimos, un padre tiene rinchiusa la sua famiglia in una villa circondata da alte mura, qui crescono due figli, un ragazzo e una ragazza, totalmente scollegati dal mondo reale, finchè non arriverà Christina, assunta per iniziare alla sessualità il ragazzo, a scombinare tutti i programmi del padre/padrone. La produzione tedesca Crescendo - #makemusicnotwar di Dror Zahavi: durante i trattati di pace tra Israele e Palestina il grande direttore d’orchestra Eduard Sporck viene incaricato di costituire un’orchestra formata da musicisti israeliani e palestinesi, ma l’impresa è più difficile del previsto, gli animi si accendono e impediscono di lavorare insieme, sarà l’Italia, ipotetica terra di mezzo, a riappacificare le parti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 29 settembre 2020: numeri e quote

  • Mascherina (di nuovo) obbligatoria all'aperto in Campania: l'ordinanza di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento