rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cinema

Film al cinema: cosa vedere nel weekend del 26-27 marzo 2022

Tanti titoli da non perdere in uscita, tra cui anche il documentario dietro le quinte del cinema italiano con Carlo Verdone

Dall’amore palpitante della gioventù parigina raccontato da Jacques Audiard al vagabondaggio per l’Italia di Benedetta e Amanda di Calcinculo, fino al ritratto intimo di Lady D in Spencer, il documentario sul cinema italiano L’altro buio in sala e anche un remake della storica pellicola di Bud Spencer e Terence Hill Altrimenti ci arrabbiamo: la settimana di cinema si apre con tante nuove uscite e film in concorso agli ultimi Festival di Cannes e Venezia.

Parigi 13 arr.

di Jacques Audiard con Lucie Zhang, Noémie Merlant, Makita Samba, Jehnny Beth, Anaïde Rozam

Nella vasta zona sud-est di Parigi, corrispondente al 13esimo arrondissement, si intersecano le vite sentimentali di Èmilie, Camille, Nora e Amber. L’attrazione fisica si confonde con l’amore e con l’amicizia e, in fuga da pensieri, inquietudini, errori e scambi di persona, ci si abbandona al continuo piacere, a webcam e app d’incontri. Èmilie e gli altri si ritrovano così a dover fare i conti con la propria sessualità e con la ridefinizione di amore e sentimenti.

Presentato in concorso al 74? Festival di Cannes, l’ultimo lavoro di Jacques Auriard è l’immagine dell’amore in chiave moderna, di un mondo in continua evoluzione alla ricerca della sessualità come soddisfazione dei sensi e come apice del successo sentimentale.

“Parigi, 13 Arr.”, l’amore rivisitato in chiave moderna nella Parigi di oggi 

Spencer

di Pablo Larrain con Kristen Stewart, Jack Farthing, Sally Hawkins, Sean Harris

Il giorno della Vigilia di Natale Diana Spencer, Principessa del Galles, arriva in ritardo alla cena con la famiglia reale inglese a Sandringham House. Qui trascorrerà tre giorni: gli abiti che deve indossare sono scelti, le stanze fredde e gli sguardi del personale severi. È il quadro della situazione che Lady D sta vivendo, circondata dai fotografi e costantemente sotto esame da parte della famiglia. Ma per quanto tempo può reggere questa pressione?

Kristen Stewart interpreta Lady D nei giorni di Natale, ma il racconto è uno sguardo molto più ampio sui sentimenti e le insofferenze di una delle figure più famose della storia che, forse proprio per le sue debolezze “umane” in un ambiente così lontano, è stata chiamata la “Principessa del Popolo”.

“Spencer”: un’indagine psicologica nella tragica favola della Principessa Del Galles 

Calcinculo

di Chiara Bellosi con Gaia Di Pietro, Andrea Carpenzano, Barbara Chichiarelli, Giandomenico Cupaiuolo, Francesca Antonelli, Claudia Salerno, Alessio Pratico?

La vita di Benedetta procede “a calci in culo” tra insicurezze e incomprensioni con la madre. Tutto cambia quando conosce Amanda, un amico che la cambierà per sempre. Salendo sui “calcinculo”, Benedetta deciderà di non scendere più da questa giostra di umanità e seguirà Amanda nella sua vita randagia.

La seconda regia di Chiara Bellosi è un percorso di formazione mai banale, fatto di frustrazioni, passioni, scoperte e voglia di volare più in alto.

“Calcinculo”: un film sul legame speciale tra due persone ai margini della società 

Altrimenti ci arrabbiamo

di YouNuts! con Edoardo Pesce, Alessandro Roia, Alessandra Mastronardi, Christian De Sica

Fratelli molto diversi tra loro, Carezza e Sorriso devono mettere da parte i propri antichi rancori per recuperare la cosa a cui tengono di più: la Dune Buggy, la mitica automobile da sabbia del padre, portata via dall’avido Torsillo. Decidono così di allearsi con un gruppo di circensi e il loro capo, l’intrigante e pericolosa Miriam. Tra inseguimenti rocamboleschi e scazzottate, i due faranno di tutto per riconquistare la loro macchina.

Altrimenti ci arrabbiamo è un “gioco” che non vuole, giustamente, fare da remake; non ci sono Bud Spencer e Terence Hill e le loro gag, ma non mancano inseguimenti e situazioni scatenate.  

L’altro buio in sala

di Ciro Formisano con Carlo Verdone, Enrico Vanzina, Claudio Bisio, Donatella Finocchiaro, Bianca Nappi

Andare al cinema per vedere cosa c’è “dietro”: L’altro buio in sala è un viaggio attraverso 14 storici cinema italiani – dalla Cineteca di Milano al Vittoria di Milano – raccontato dalle parole dei protagonisti: chi decide le programmazioni, chi lavora in cabina di proiezione e tutti coloro che stanno dietro le quinte. Inoltre, le voci di Claudio Bisio, che ricorda le sue prime esperienze al Mexico di Milano, di Carlo Verdone, che racconta la (ri)nascita del Cinema Roma, e di tanti altri contribuiscono a tratteggiare un ritratto del cinema oggi e del suo significato, in un’epoca fatta di piattaforme che ne mettono a repentaglio la sopravvivenza.

L'altro buio in sala, il toccante documentario che dà voce a chi il cinema lo fa 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Film al cinema: cosa vedere nel weekend del 26-27 marzo 2022

Today è in caricamento