rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cinema

Cinema: le 5 migliori uscite della settimana

I titoli da vedere in uscita il 7 aprile: Joaquin Phoenix torna sul grande schermo con l’indie C’mon C’mon, a più di due anni dall’Oscar per Joker

Dal ritorno dell’irresistibile “riccio blu” Sonic al thriller “hikikomori” nella stanza di Vetro, dalla tripla candidatura agli Oscar de La figlia oscura al racconto del precariato francese in Tra due mondi, e fino soprattutto al grande ritorno di Joaquin Phoenix, questa settimana non mancano le uscite di qualità nei cinema italiani.

C’mon C’mon

Di Mike Mills con Joaquin Phoenix, Woody Norman.

Johnny è un produttore radiofonico che sta girando gli Stati Uniti per intervistare i giovani americani e realizzare a un documentario che dia voce ai loro pensieri e ai loro sogni. Un giorno sua sorella Viv, che non sente da tempo, deve partire per prendersi cura del marito, e ha bisogno di qualcuno che si occupi di suo figlio Jesse. Johnny decide così di portare con sé il nipote a New York e a New Orleans, ma il viaggio sarà soprattutto una scoperta di sé stesso attraverso gli occhi di un bambino. Dopo il Premio Oscar per Joker Joaquin Phoenix torna sul grande schermo con un film indie profondo, un viaggio nei sentimenti immerso in un’atmosfera intima, valorizzata dal bianco e nero.

"C’mon C’mon" con Joaquin Phoenix: un incontro tra generazioni (in bianco e nero)

Sonic 2 – Il film

Di Jeff Fowler con James Marsden, Ben Schwartz, Tika Sumpter, Natasha Rothwell, Adam Pally, Shemar Moore, Colleen O’Shaughnessey, Idris Elba, Jim Carrey.

Dopo aver salvato San Francisco e Green Hills, Sonic dovrà affrontare il ritorno del malvagio Dr. Robotnik, alleatosi con il potente guerriero echidna Knuckles e determinato a impossessarsi del “Grande Smeraldo” per conquistare il mondo. Il “riccio blu”, in compagnia dell’amico Tails, dovrà così dare fondo a tutte le proprie energie e sfruttare tutta la sua famigerata velocità per fermarlo. Il nuovo capitolo cinematografico dell’eroe di casa SEGA è ancora più grande, roboante, dinamico e colorato, con un Jim Carrey nuovamente perfetto nel “suo” Robotnik, nell’interpretazione con cui potrebbe aver chiuso la sua lunga carriera attoriale.

Sonic 2 con Jim Carrey: il “riccio blu” torna al cinema con un sequel ancora più grande

Vetro

Di Domenico Croce con Carolina Sala, Tommaso Ragno, Marouane Zotti.

Una ragazza vive solamente nella sua stanza da un tempo ormai indefinito; non vede nessuno a parte il suo cane e suo padre, che però non può varcare la soglia della camera. La sua tranquilla vita in isolamento viene scossa quando, guardando fuori dalla finestra, vede una donna tenuta prigioniera in una casa. Insieme al suo ragazzo Dev, conosciuto online, proverà a capire cosa si nasconda veramente dietro il “vetro” di quella finestra. Presentato al Bari International Film Festival, il film di Domenico Croce è una grande ricerca stilistica e un’indagine sulla linea di separazione tra verità e apparenza.

Tra due mondi

Di Emmanuel Carrère con Juliette Binoche

Marianne è una scrittrice affermata che, per preparare il suo nuovo libro sul lavoro precario, decide di andare in un ufficio di collocamento e imbarcarsi su un traghetto sulla Manica come donna delle pulizie. Qui conoscerà il durissimo mondo del lavoro e vivrà sulla sua pelle la fatica, i turni estenuanti e lo sfinimento. Il suo romanzo oscillerà così “tra due mondi” completamente opposti. Juliette Binoche racconta un interessante limbo tra due dimensioni, tra i lavoratori di “serie A” e quelli di “serie B”, e lo fa anche attraverso l’amicizia.

Al cinema “Tra due mondi”: raccontare il precariato attraverso l'amicizia

La figlia oscura

Di Maggie Gyllenhaal con Olivia Colman, Jessie Buckley, Dakota Johnson, Ed Harris, Peter Sarsgaard, Paul Mescal, Dagmara Dominczyk, Alba Rohrwacher.

Durante una vacanza al mare da sola, Leda osserva affascinata il rapporto tra una giovane madre e la sua bambina. Rimane tuttavia quasi turbata da loro irresistibile rapporto, nonché dalla loro rumorosa famiglia allargata. Si lascia così andare ai ricordi, da cui viene sopraffatta. Tratto dal romanzo di Elena Ferrante, La figlia oscura è una vera e propria immersione nei ricordi legati alla maternità e non solo. Il film è stato premiato a Venezia per la migliore sceneggiatura e ha ricevuto tre nomination agli Oscar.

“La Figlia Oscura”: un dramma sulla complicata natura dell’essere madre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema: le 5 migliori uscite della settimana

Today è in caricamento