Sabato, 17 Aprile 2021
la polemica

Gabriele Muccino all'attacco dei David di Donatello: "Snobbate il mio lavoro, avete perso credibilità"

L'attacco del regista in un tweet all'indomani dell'ufficializzazione delle nomination

Gabriele Muccino, 53 anni (Foto Ansa)

Gabriele Muccino lancia un attacco inedito ai David di Donatello 2021. A due giorni dall'ufficializzazione delle nomination dei film candidati ai premi più illustri della cinematografia italiana, il regista spiega il suo disappunto in un tweet diventato presto virale: "Diciamocelo, cari Giurati del @PremiDavid. Questa ennesima volta (è dal 2003 che snobbate il mio lavoro), l’avete fatta grossa. A perdere non sono io, ma la vostra credibilità, smarrita peraltro da tempo. Farò il tifo per Micaela Ramazzotti e Claudio Baglioni. #Gliannipiùbelli". 

Ramazzotti e Baglioni candidati per Gli Anni Più Belli

Gli anni più belli, ultimo film di Gabriele Muccino uscito nel 2020, non è infatti presente tra le candidature al Miglior Film. Candidati, invece Micaela Ramazzotti come Miglior attrice protagonista (se la vedrà Sophia Loren per La vita davanti,  Vittoria Puccini per 18 regali e Paola Cortellesi per Figli e Alba Rohrwacher per Lacci), e Claudio Baglioni, che ha composto ed interpretato musica e testi dell'omonima colonna sonora del film Gli anni più belli (in sfida con 'Io si (Seen)' di Laura Pausini, già vincitrice dei Golden Globe). 

"Gli anni più belli" racconta l'amicizia alla maniera di Scola in "C'eravamo tanto amati": protagonisti della pellicola sono tre ragazzi il cui percorso di vita viene seguito dai primi anni Ottanta ad oggi, attraverso speranze, delusioni, successi, tradimenti, fallimenti. Sullo sfondo ci sono 40 anni di vicende italiane e il riflesso della grande storia, dalla caduta del muro a Mani Pulite, dal'11 settembre all'ascesa del populismo, sulla vita dei singoli.

Tutte le candidature ai David di Donatello 2021 

Chi c'è in commissione ai David di Donatello 2021

Ricordiamo che tra i film che hanno ottenuto più candidature, ci sono: 'Hammamet' di Gianni Amelio con 14, 'Favolacce' di Fabio e Damiano D'Innocenzo con 13, ex aequo con 11 'L'incredibile storia dell'Isola delle Rose' di Matteo Rovere e 'Miss Marx' di Susanna Nicchiarelli. La commissione è così composta: Piera Detassis è presidente e direttore artistico dell'Accademia, mentre il Consiglio Direttivo è composto da Francesco Rutelli, Carlo Fontana, Nicola Borrelli, Francesca Cima, Luigi Lonigro, Mario Lorini, Domenico Dinoia, Edoardo De Angelis, Francesco Ranieri Martinotti, Giancarlo Leone. 

Il tweet di Gabriele Muccino contro i David di Donatello

gabriele muccino david di donatello 2021-3

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gabriele Muccino all'attacco dei David di Donatello: "Snobbate il mio lavoro, avete perso credibilità"

Today è in caricamento