Giovedì, 4 Marzo 2021

Margot Kidder, la “Lois Lane” di Superman, si è suicidata con una overdose

Lʼattrice che per anni aveva sofferto di disturbi psichiatrici è morta a 69 anni lo scorso 13 maggio. Oggi sono state rese note le cause della morte

Margot Kidder

Margot Kidder, l’attrice interprete di Lois Lane nei film di "Superman" con Christopher Reeve, si è suicidata.

La morte della donna 69enne, avvenuta lo scorso 13 maggio, è il "risultato di un'overdose auto-inflitta di alcol e farmaci”, come conferma l'ufficio del coroner della contea di Park, in Montana, dove risiedeva.

"È un grande sollievo che la verità sia uscita. È importante essere aperti e onesti", ha commentato Maggie McGuane, unica figlia dell'attrice canadese che aveva lottato per decenni con il disturbo bipolare: "Quello della salute mentale è un tipo di dolore e di sofferenza davvero unico. Sapendo quante famiglie devono affrontare circostanze simili, desidero cercare di far arrivare il mio messaggio a ognuna di queste".

L'attrice aveva raggiunto il culmine del successo recitando affianco di stelle del cinema come Robert Redford.

Dei suoi problemi che definiva “i miei mostri” l'attrice era consapevole e li combatteva con il supporto della terapia psichiatrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Margot Kidder, la “Lois Lane” di Superman, si è suicidata con una overdose

Today è in caricamento