Sabato, 8 Maggio 2021

E' morta Lucia Bosè, colpita dal coronavirus

Ad annunciarlo il figlio Miguel Bosè su Instagram. L'attrice aveva 89 anni

Lucia Bosè

E' morta Lucia Bosè, vittima del coronavirus, come riportano i principali media spagnoli. L'attrice si è spenta nella cittadina di Segovia (vicino Madrid), dove viveva da anni. Da venerdì era ricoverata in ospedale, a causa di una polmonite, e la sue condizioni di salute erano già delicate. Aveva 89 anni.

Eletta Miss Italia nel 1947 - vittoria che le aprì le porte del cinema - nel 1955 sposò il torero Luis Miguel Dominguin dal quale ebbe tre figli: Miguel Bosè, Lucia Dominguin e Paola Dominguin. E' stato il figlio Miguel a dare la triste notizia su Instagram, accompagnandola da una delle ultime foto della mamma: "Cari amici - ha scritto il cantante, che vive in Messico - vi comunico che mia madre Lucia Bosè è appena morta. Ora si trova nel migliore dei luoghi".

Lucia Bosè, la 'maggiorata' del cinema italiano

All'anagrafe Lucia Borloni, milanese, classe 1931. Fu il regista Luchino Visconti a notarla nella famosa Pasticceria Galli di Milano, dove lavorava come commessa. Nel '47 il trampolino di lancio a Miss Italia, dove venne incoronata reginetta. Insieme a Silvana Pampanini, Gina Lollobrigida e Sophia Loren, Lucia Bosè fu una delle prime 'maggiorate' del cinema italiano. Il primo film per il grande schermo, 'Non c'è pace tra gli ulivi', con la regia di Giuseppe De Santis, arriva nel 1950 e sempre nello stesso anno viene diretta da Michelangelo Antonioni in 'Cronaca di un amore'. Lavorò con i più grandi registi italiani, dai fratelli Taviani a Federico Fellini, fino a Ferzan Özpetek che nel '99 la diresse nel film 'Harem Suare'. Nella sua carriera non mancano film e fiction per la tv. Indimenticabile in 'Capri 3', dove interpretò donna Isabella.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morta Lucia Bosè, colpita dal coronavirus

Today è in caricamento