Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Sylvester Stallone
Cinema / Stati Uniti d'America

E' morta la mamma di Sylvester Stallone. Il commovente addio: "Addio, ragazza rivoluzionaria"

La donna, 98 anni, si è spenta ieri. La famiglia le dedica un affettuoso ricordo sui social

Si è spenta ieri all’età di 98 anni, la mamma di Sylvester Stallone: Jackie Stallone. Ne ha dato un commosso annuncio Frank, uno dei fratelli di Sly: “Questa mattina io e i miei fratelli abbiamo perso nostra madre Jackie Stallone … È morta nel sonno come aveva sempre desiderato”.
Nata nel novembre del 1921 a Washington DC come Jaqueline Labofish, ha avuto una vita piena: amava raccontare episodi della sua giovinezza, durante il proibizionismo, la grande depressione e la seconda guerra mondiale. Ha spostato Frank Stallone senior nel 1945, pur mantenendo il suo cognome ha divorziato nel 1957. Si è sposata altre due volte con Anthony Filiti, con cui ebbe Toni Ann e poi con il medico Stephen M. Levine.  È stata un esempio di dinamismo per i suoi tre figli (oltre a Frank e Sylvester Stallone, ha avuto anche Toni Ann D’Alto, scomparsa nel 2012), sette nipoti e tre pronipoti.

Una donna eccentrica

Era difficile non piacerle, era una persona molto eccentrica e appariscente” continua Frank Stallone, e in effetti la sua vita è stata piuttosto avventurosa, si racconta che abbia svolto una miriade di lavori: dalla parrucchiera alla cantante nei nightclub, all’artista circense fino all’apertura di una sua palestra. Negli anni ’80 ha creato programma televisivo GLOW, Gorgeous Ladies of Wrestling (Le splendide signore del wrestling) da cui Netflix ha tratto una serie tv. Negli anni ’90 ha riscosso grande successo come astrologa e sensitiva è spesso apparsa in tv, aveva una linea telefonica di consulti a pagamento e aveva pubblicato diversi libri su questo tema.  

La passione per lo sport

Era appassionata di fitness, anche dopo i 90 anni sembra che tenesse delle rubriche di allenamento casalingo su Instagram. Il suo rapporto con i figli era molto stretto, in particolare con Sylvester forse per via di un parto difficile: si racconta infatti che, a causa dell’uso del forcipe, al neonato Sly fosse stato reciso un nervo facciale che gli causò una lieve paresi del viso e inoltre durante l’adolescenza Sylvester soffrì anche di rachitismo, è probabile che la passione per lo sport ereditata dalla madre sia riuscita a fargli superare questi problemi di salute.

Una donna dalla forte tempra

La sua vita, nonostante abbia goduto dell’amore della sua famiglia, ha subito delle gravi perdite: nel 2012 dopo una dolorosa lotta contro il cancro si è spenta la figlia Tony Ann D’Alto, nello stesso anno anche il nipote Sage Stallone, figlio di Sylvester, fu trovato morto a soli 36 anni per arresto cardiaco. La famiglia visse in quel periodo una serie di polemiche circa le cause della morte del giovane, tutte smentite dall’autopsia, secondo la quale non erano presenti tracce di droga o alcol.

Il dolore di una famiglia unita

La sua mente è stata affilata come un rasoio fino al giorno in cui è morta. Non ha mai indossato una maschera, era una vera ragazza rivoluzionaria – prosegue nel suo affettuoso ricordo Frank Stallonemio fratello Sylvester si è preso cura di lei come una regina per tutta la vita. Non potrò mai più chiamare mia madre o farla urlare contro di me perché non mi sono mai sposato. L’amavamo tutti e amavamo la sua incredibile forza d’animo. Mi mancherai

This morning my brothers and I lost our mother Jackie Stallone . She was the mother to four children, Tommy, Sylvester, Frankie and my late sister Toni Ann. She was a remarkable woman working out everyday full of spunk and fearless . She died in her sleep as she had wished. It was hard not to like her, she was very eccentric and flamboyant person. She was born on November 29 th 1921 in Washington DC ,she lived through prohibition , the depression and World War II . I would talk to her for hours about the 20's 30's and 40's. It was a history lesson. Her mind was as sharp as a razor till the day she died. She never wore a mask a true revolutionary gal . I guess I'm drowning my emotions in tears and to much vino. But when you've known someone for 70 yrs it tough and sad. She had seven grandchildren and 3 great grandchildren . My brother Sylvester took care of her like a Queen for all of her life. I will never be able to call my mom again or have her yell at me why I never got married . But we all loved her and her sprit to survive and prevail . I'll miss you always mommy. @officialslystallone

Un post condiviso da Frank Stallone (@frank.stallone) in data:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

E' morta la mamma di Sylvester Stallone. Il commovente addio: "Addio, ragazza rivoluzionaria"
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...