Mercoledì, 21 Aprile 2021

E' morto Arthur Dignam, recitò con Nicole Kidman in 'Moulin Rouge' e 'Australia'

Circa 30 i film nella sua carriera cinematografica. L'interprete australiano aveva 80 anni

Arthur Dignam in una scena del film 'Moulin Rouge'

E' morto Arthur Dignam. L'attore australiano, interprete dalla grande espressività, protagonista di una trentina di film, da 'I duellanti' di Ridley Scott a 'Moulin Rouge' con Nicole Kidman, è deceduto improvvisamente nella sua casa di Sidney a seguito di un infarto. Aveva 80 anni.

Dopo una lunga carriera come star del teatro in Australia, negli anni '70 iniziò a recitare al cinema e in tv. Uno dei suoi primi ruoli più significativi sul grande schermo fu nella pellicola 'Il cortile del diavolo' (1976) del regista Fred Schepisi con Nick Tate e Simon Burke), per poi conquistare un ruolo maggiore in 'I duellanti' (1977) al fianco di Keith Carradine, Harvey Keitel, Albert Finney e Tom Conti. E' poi apparso nei film 'Specchi del desiderio' (1987), 'Segreti inconfessabili' (1988), 'Nella sua pelle' (1996), 'Paradise Road' (1997), 'Demoni e dei' (1998), fino a 'Moulin Rouge' (2001), dove ha interpretato il padre di Christian (Ewan McGregor). E' tornato a recitare con Nicole Kidman in 'Australia' (2008) di Baz Luhrmann, che poi lo ha voluto per un cameo in 'Il grande Gatsby' (2013).

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Arthur Dignam, recitò con Nicole Kidman in 'Moulin Rouge' e 'Australia'

Today è in caricamento