Giovedì, 4 Marzo 2021

Oscar 2019, l’Italia candida il film “Dogman” di Matteo Garrone

Le nomination saranno annunciate a Los Angeles il 22 gennaio 2019

Marcello Fonte in 'Dogman'

Sarà “Dogman” di Matteo Garrone il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2019.

La Commissione di Selezione per il film italiano da candidare all'Oscar istituita dall'Anica lo scorso giugno, su incarico dell''Academy of Motion Picture Arts and Sciences', riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Marta Donzelli, Gian Luca Farinelli, Antonio Medici, Silvio Soldini, Maria Carolina Terzi, Maria Sole Tognazzi, Stefania Ulivi, Enrico Vanzina, ha designato il film di Garrone come rappresentante del cinema italiano alla selezione del Premio Oscar per il miglior film in lingua straniera alla 91ma edizione degli Academy Awards.

L'annuncio delle nominations è previsto per il 22 gennaio 2019, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 24 febbraio 2019.

"Dogman", Garrone porta al cinema la vendetta del Canaro della Magliana

Dogman, la trama

Dopo il premio all’ultimo Festival di Cannes (Marcello Fonte ha guadagnato la Palma del miglior attore protagonista) ‘Dogman’ ha ricevuto moltissimi riconoscimenti in tutto il mondo, dal pubblico come dalla critica.

Ispirato alla vicenda di cronaca nera nota come “la vendetta del canaro della Magliana”, avvenuta a Roma nel 1988, il film racconta la storia di Marcello (Marcello Fonte), un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelettatura per cani, l'amore per la figlia Sofia, e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino (Edoardo Pesce), un ex pugile che terrorizza l'intero quartiere. Dopo l'ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignità, Marcello immaginerà una vendetta dall'esito inaspettato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oscar 2019, l’Italia candida il film “Dogman” di Matteo Garrone

Today è in caricamento