rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
non c'è pace

Altro dramma sul set di Rust dopo Baldwin, un uomo rischia amputazione

Un addetto è stato morso da un ragno velenoso mentre smantellava il set in New Mexico

Volendo leggere la vicenda come se fosse un film, una maledizione sembra essersi abbattuta sul set di Rust, in New Mexico. Dopo la morte della direttrice della fotografica Halyna Hutchins, uccisa accidentalmente da Alec Baldwin con un colpo di pistola (che ha ferito anche il regista), il film torna sotto i riflettori della cronaca per un altro drammatico fatto avvenuto. 

Jason Miller, un addetto allo smantellamento del set, è stato morso ad un braccio da un ragno velenoso. L'uomo - come riporta la stampa americana - alle prese con sepsi e un principio di necrosi, è ricoverato in ospedale e rischia l'amputazione dell'arto. Online è stata creata una pagina per raccogliere donazioni: "E' stato sottoposto a diversi interventi, i medici stanno cercando di fermare l'infezione e di salvare il braccio". L'amputazione sarebbe la soluzione estrema.

Alec Baldwin ha cancellato tutti i gli altri progetti

La tragedia avvenuta sul set di Rust, sulla quale sono ancora in corso le indagini, ha sconvolto Alex Baldwin, che ha cancellato tutti gli altri progetti e si è rifugiato nell'affetto della famiglia. L'attore si è preso un periodo di pausa per metabolizzare quanto accaduto e non ha più rilasciato dichiarazioni in merito. Soltanto il giorno di Halloween è comparso sui social insieme alla moglie Hilaria Thomas e ai loro figli, tutti mascherati, attirando non poche critiche.

Le parole di Alec Baldwin dopo la tragedia: "Il mio cuore è spezzato"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro dramma sul set di Rust dopo Baldwin, un uomo rischia amputazione

Today è in caricamento