Martedì, 21 Settembre 2021
momento amarcord

Vi ricordate il film "Stand by me"? Ecco che cosa fanno oggi gli attori del capolavoro del 1986

Un tweet ha riacceso la nostalgia 35 anni dopo

I 4 giovanissimi protagonisti di Stand by me

Nel 1986 uscì nei cinema di tutto il mondo un film destinato a lasciare un segno indelebile nella memoria di milioni e milioni di spettatori: Stand by me - Ricordo di un'estate, tratto dal racconto Il corpo (The Body) di Stephen King, all'interno del libro Stagioni diverse che include anche Le ali della libertà.

Non ha vinto grossi premi, nonostante diverse nomination tra Oscar e Golden Globe, e non è neanche il film più famoso tra quelli tratti dalle opere di King (primato che forse spetta a Shining): ciononostante, Stand by me è a tutti gli effetti un film culto per più di una generazione. 

Per chi negli anni '80 e '90 ci è cresciuto, era una specie di "Goonies per adulti", o comunque per ragazzi più grandi. Perché, mentre chi cercava il tesoro di Willie l'Orbo aveva tutto sommato una vita tranquilla, rischio di traslochi a parte, i protagonisti di Stand by me hanno problemi seri nella propria vita, e il "tesoro" che cercano è un cadavere, un'emozione forte per dei ragazzi che a 12 anni già fumano (anche se in realtà le sigarette erano fatte di foglie di lattuga).

La scena della camminata-corsa sui binari del treno, quella della fuga dal cane ("Alle palle Chopper!"), il racconto della gara di torte che finisce in una vomitata generale... Ognuno ha la sua scena preferita di Stand by me, così come ognuno ha il suo personaggio preferito. Eppure, nonostante la fama "nostalgica" che ancora oggi accompagna questo film di Rob Reiner di 35 anni fa, è bastato un tweet per riaccendere la curiosità, e soprattutto per evidenziare come molti fan anche accaniti di Stand by me non sappiano chi fossero e che fine abbiano fatto gli attori di questo capolavoro.

Che fine hanno fatto gli attori di Stand by me

Ecco il tweet che ha riacceso i riflettori su Stand by me

A scriverlo è stato Jerry O'Connell, che nel film intepretava l'impacciato Vern. O'Connell riprende un altro tweet in cui si cita una curiosità sul film, e cioè che l'attore che interpretava "Asso", il capo dei bulli che se la prende con i ragazzini protagonisti, per stare nel personaggio bullizzava i colleghi più giovani anche fuori dal set, per tutta la durata delle riprese. "Sì ma possiamo prenderlo ora. Quando e dove vuole" risponde O'Connell.

Evidentemente l'ex bambino un po' sovrappeso è diventato molto più sicuro di sé, crescendo. Ed è più che comprensibile, se pensiamo a chi è Jerry O'Connell: l'attore, oggi 47 enne, negli anni successivi ha persino interpretato la parte di un supereroe, cioè Il mio amico Ultraman, per poi recitare in altre serie tv come I viaggiatori, Crossing Jordan e The Defenders (ed è ora impegnato come doppiatore di Star Trek: Lower Decks). 

Jerry_O'Connell_foto Gage Skidmore-2

E Ultraman non si spaventa neanche di fronte a un agente speciale nonché presidente degli Stati Uniti. Già, perché il personaggio di Asso era interpretato da Kiefer Sutherland, ovvero il protagonista di serie tv come 24 e Designated Survivor.

Kiefer_Sutherland_foto Gage Skidmore-2

E gli altri membri del cast di Stand by me? Di uno, purtroppo, è ampiamente noto il triste destino: River Phoenix, fratello di Joaquin, è infatti morto a soli 23 anni nel 1993, per una overdose di speedball (mix di cocaina ed eroina) che ha stroncato una carriera che sembrava luminosa, culminata con la nomination agli Oscar 1989 come miglior attore non protagonista in Indiana Jones e l'ultima crociata.

River_Phoenix foto di Alan Light Oscar 1989-2

In Stand by me, River Phoenix era Chris Chambers, vero protagonista del racconto, che nel film diventa il secondo personaggio principale. Il regista Rob Reiner, infatti, si rivedeva in Gordie Lachance, ovvero il narratore della storia. E chi era l'attore che faceva Gordie? Anche in questo caso, parliamo di un volto molto noto al grande pubblico, quello di Wil Wheaton.

Il nome non vi dice niente? Provate a urlarlo imitando la voce di Sheldon in The Big Bang Theory... Sì perché Wheaton, oltre ad aver preso parte alla serie Star Trek: The Next Generation, interpreta se stesso come personaggio ricorrente della sitcom sui nerd di Pasadena (dove Wheaton vive effettivamente con la famiglia), scontrandosi ma poi diventando amico di Sheldon Cooper. 

Abbiamo citato prima i Goonies: bene, c'è un attore che ha preso parte a entrambi i film. Stiamo parlando di Corey Feldman, il ragazzino con la faccia da birbante che nei Goonies si rese protagonista di una traduzione "minacciosa" in spagnolo per la nuova governante di casa Walsh, e che in Stand by me è Teddy Duchamp. 

Feldman ha avuto una vita difficile a causa di una precoce dipendenza dalle droghe, che ne hanno frenato la carriera di attore. 

Corey_Feldman_2010 foto di Toglenn-2

La carriera hollywoodiana di altri attori di Stand by me non ha poi avuto grandi successi: è il caso ad esempio di Gary Riley (Charlie) e Bradley Gregg ("Caramello" Chambers, il fratello maggiore di Chris, nella gang di Asso).

Ma c'è un altro personaggio di Stand by me che è diventato una vera e propria star: John Cusack. L'attore di Pallottole su Broadway, Essere John Malkovich, Alta Fedeltà e 2012, per citare i suoi film più famosi, in Stand by me era Denny Lachance, il fratello di Gordie morto in un incidente sei mesi prima delle vicende narrate nel film.

Il 35esimo anniversario dell'uscita al cinema di Stand by me cadrà precisamente a novembre: chissà se per questa ricorrenza il film sarà inserito nei cataloghi di Netflix o Prime Video...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vi ricordate il film "Stand by me"? Ecco che cosa fanno oggi gli attori del capolavoro del 1986

Today è in caricamento