Sabato, 24 Luglio 2021
Cinema

Thurman: “Tarantino mise a rischio la mia vita sul set di Kill Bill". Il video dell'incidente

L'attrice ha postato su Instagram il video dell'incidente sul set del film. Il regista ha definito quell'episodio come "uno dei degli errori più orribili"

Uma Thurman e Quentin Tarantino

L’incidente a Uma Thurman “è uno dei più grandi rammarichi della mia vita, uno dei degli errori più orribili”. Parola di Quentin Tarantino profondamente pentito del brutto incidente avvenuto sul set di “Kill Bill vol.2”, nel quale l’attrice andò a schiantarsi contro una palma per girare una scena in auto.

In un post sui social il regista ricostruisce la vicenda: Tarantino ha raccontato che prima di girare quella scena guidò lui stesso la macchina, per testare lo stato della strada. Verificò quindi che era tutta dritta. Ma cambiò idea. Per via di una luce migliore, scelse di farle guidare l’auto nella direzione opposta rispetto a quella da lui testata e la strada risultò meno dritta di come era sembrata a lui inizialmente.

Uma ha postato sul suo profilo Instagram il video dell’incidente, chiarendo effettivamente chi ha voluto incolpare per i fatti. “Quentin Tarantino era profondamente dispiaciuto ed è ancora pieno di rimorsi per quanto successo. E mi ha dato il video, anni dopo, così che io potessi farlo uscire, pur sapendo che difficilmente giustizia sarà fatta. Tarantino lo ha fatto sapendo anche che il video avrebbe potuto portargli danni personali e sono orgogliosa di lui per il suo coraggio, per aver fatto la cosa giusta. L’insabbiamento dopo i fatti è però imperdonabile. Ritengo per questo unicamente responsabili Lawrence Bender, E. Bennett Walsh e il ben noto Harvey Weinstein. Hanno mentito, hanno distrutto prove e continuano a mentire sui danni che hanno fatto e poi deciso di nascondere". 

i post this clip to memorialize it’s full exposure in the nyt by Maureen Dowd. the circumstances of this event were negligent to the point of criminality. i do not believe though with malicious intent. Quentin Tarantino, was deeply regretful and remains remorseful about this sorry event, and gave me the footage years later so i could expose it and let it see the light of day, regardless of it most likely being an event for which justice will never be possible. he also did so with full knowledge it could cause him personal harm, and i am proud of him for doing the right thing and for his courage. THE COVER UP after the fact is UNFORGIVABLE. for this i hold Lawrence Bender, E. Bennett Walsh, and the notorious Harvey Weinstein solely responsible. they lied, destroyed evidence, and continue to lie about the permanent harm they caused and then chose to suppress. the cover up did have malicious intent, and shame on these three for all eternity. CAA never sent anyone to Mexico. i hope they look after other clients more respectfully if they in fact want to do the job for which they take money with any decency.

Un post condiviso da Uma Thurman (@ithurman) in data:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thurman: “Tarantino mise a rischio la mia vita sul set di Kill Bill". Il video dell'incidente

Today è in caricamento