Lunedì, 12 Aprile 2021

Tinto Brass dimesso dall'ospedale: “Mia moglie mi ha dato la voglia di vivere”

Il regista 86enne era stato ricoverato d’urgenza lo scorso 10 luglio a causa di una febbre improvvisa

Tinto Brass

Tinto Brass è stato dimesso dall'ospedale Sant'Andrea di Roma dove era stato ricoverato d'urgenza lo scorso 10 luglio a causa di una febbre improvvisa. In un primo momento le sue condizioni erano apparse gravi, poi la notizia del miglioramento.  Adesso in una nota riportata dall’Ansa il regista ha fatto sapere che le sue condizioni di salute ora sono buone e ha ringraziato lo staff dei medici e tutti coloro che gli sono stati vicino.

“Dove c'è un grande amore c'è una grande forza, mia moglie Caterina mi ha dato e continua a darmi la gioia di vivere. Posso ancora dire che il senso della vita è essere presenti per godere di ogni istante”, ha fatto sapere il regista 86enne che così ha rivolto un particolare pensiero alla moglie Caterina Varzì, attrice e sceneggiatrice sposata nel 2017 con cui fa coppia dal 2008.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tinto Brass dimesso dall'ospedale: “Mia moglie mi ha dato la voglia di vivere”

Today è in caricamento