Lunedì, 27 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Concerto Vasco Rossi, l'idea di Giovanardi: "Prevedere reparti antidroga"

Il senatore modenese di Idea ha sollevato le sue preoccupazioni in vista del grande evento che a Modena riunirà 220mila fan del rocker

Manca davvero pochissimo al concerto di Vasco Rossi, che a Modena il prossimo 1°luglio si esibirà davanti a una platea di circa 220mila persone. 

In riferimento all'evento così grandioso per numeri e misure di sicurezza, il senatore modenese di Idea Carlo Giovanardi ha raccomandato le iniziative che, secondo il suo parere, sarebbe necessario prendere.

"Devono essere prese misure radicali e straordinarie, con attività investigativa preventiva, per impedire l'arrivo di spacciatori" - ha detto in un'intervista a Radio Cusano Campus - "E successivamente è necessaria la presenza capillare dei reparti antidroga dei caschi verdi della finanza e dei Carabinieri che impediscano, anche con l'aiuto di unità cinofile, l'entrata di droga nell'area interessata dal concerto". 

"Sapete cosa vogliono dire 220mila persone in un avvenimento di questo tipo sia dal punto di vista del consumo di alcol che da quello del consumo di droga? Bisogna evitare che gli spacciatori di tutta Italia convergano a Modena, fare opera di intelligence. Si spera che quelle 220mila persone vadano lì per ascoltare la musica e non per fare altre cose" ha aggiunto ancora: "È meglio prevenire per evitare problemi molto seri".

"Non ce l’ho con Vasco Rossi, avrei detto le stesse cose per qualsiasi altro cantante" ha precisato poi, chiarendo che "in un periodo di terrorismo, in un periodo in cui sono accadute cose come quelle di Torino, non è mica un problema da poco".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto Vasco Rossi, l'idea di Giovanardi: "Prevedere reparti antidroga"

Today è in caricamento