rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Spettacoli&Tv

Corey Feldman dei Goonies: "Negli anni '80 i produttori abusarono di me"

L'attore ha raccontato ora in un'autobiografia le violenze subite quando era un bambino prodigio dai mogul di Hollywood. Stesso destino anche per il suo amico Corey Haim, morto suicida nel 2010

Corey Feldman è uno dei tanti bambini prodigio che sono stati elevati al rango di star da piccoli, cresciuti troppo in fretta, e poi lasciati da parte quando il successo e gli incassi hanno iniziato a scarseggiare.

Il suo nome è legato principalmente al cult movie anni Ottanta "I Goonies", storia di una banda di ragazzini a caccia di un tesoro perduto.

Nella sua autobiografia, "Coreyography", Feldman ha raccontato inquietanti risvolti di quel periodo.

"Ho subito abusi sessuali da diversi produttori negli anni’80 - racconta Feldman - per i bambini attori, il problema principale di Hollywood è stato, è, è sarà la pedofilia. Ero circondato da questa gente e nemmeno lo sapevo. Solo diventando adulto, compresi realmente quello che volevano. Erano degli avvoltoi".

Un destino che lo ha accomunato a Corey Haim, altro bimbo prodigio di quegli anni, morto nel 2010 per overdose di psicofarmaci e anche lui con un passato di abusi.

"C’è una persona che è responsabile per la morte di Corey, un magnate di Hollywood che bisognerebbe smascherare e che io purtroppo non posso denunciare", dice Feldman.

Ma le violenze avvenivano anche all'interno delle mura domestiche: la madre lo trattava "come un animale, diceva che mi avrebbe ucciso, letteralmente, perché non avevo ottenuto una parte".

Paradossalmente, l'unica oasi di serenità della sua infanzia Corey Feldman la trovò a Neverland, il megaranch di Michael Jackson dove il re del pop invitava i bambini a giocare con lui. Feldman giura che lui non ha mai visto nessun atteggiamento equivoco o scorretto da parte da parte del cantante. "Anche se sembra una pazzia, il mondo di Jacko si convertì nel mio angolo di felicità". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corey Feldman dei Goonies: "Negli anni '80 i produttori abusarono di me"

Today è in caricamento