Lunedì, 20 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Daniel Day-Lewis si ritira dal cinema: non farà più l’attore

L'attore inglese premiato tre volte con l'Oscar ha annunciato il ritiro dalle scene. Una decisione improvvisa la sua, diffusa con un comunicato ufficiale che non ha fornito ulteriori spiegazione

Daniel Day-Lewis

Daniel Day-Lewis dice addio al cinema. Premiato per tre volte con il premio Oscar, l'attore inglese considerato uno degli attori più talentuosi, non ha fornito ulteriori spiegazioni sui motivi della decisione diffusa dal suo portavoce  con una nota.

"Daniel Day-Lewis non lavorerà più come attore. È immensamente grato a tutti i suoi collaboratori e sostenitori. La sua è una decisione privata su cui lui o i suoi portavoce non rilasceranno ulteriori commenti’’. 

Nato a Londra nell’aprile del 1957, Day-Lewis esordì nel cinema con il film “Gandhi” di Richard Attenborough nel 1982.
Da allora pochi sono stati i ruoli da lui interpretati in trent'anni di brillante carriera, segnata dalla vittoria di ben tre premi Oscar: il primo nel 1990 per “Il mio piede sinistro” di Jim Sheridan, come miglior attore, il secondo nel 2008 sempre come miglior attore per “Il petroliere” e infine nel 2013 per la sua interpretazione di Abraham Lincoln in “Lincoln” di Steven Spielberg. 

L'attore è stato legato per sei anni dal 1989 al 1995 all’attrice francese Isabelle Adjani dalla quale ha avuto un figlio, Gabriel-Kane. Nel 1996 ha sposato Rebecca Miller conosciuta sul set di “La seduzione del male” da cui ha avuto due figli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daniel Day-Lewis si ritira dal cinema: non farà più l’attore

Today è in caricamento