rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Zelig sospende l'imitazione di Fabrizio Corona di Giovanni Vernia

Dopo il trasferimento dell'ex re dei paparazzi nel carcere di Opera, la produzione del programma di Canale 5 ha deciso di stoppare l'imitazione fatta dal comico

Zelig dice stop all'imitazione di Fabrizio Corona fatta da Giovanni Vernia.

Il comico non impersonerà più l'ex re dei paparazzi, ora detenuto nel carcere di Opera, come ha spiegato la produzione del programma comico di Canale 5 e come annunciato dal settimanale Novella 2000.

L'imitazione aveva riscosso un buon successo ma aveva sollevato anche numerose critiche. Con il personaggio di Fabrizio Corona, Giovanni Vernia aveva lanciato diversi tormentone come "SocialCella" e "A testa alta", subito diventati virali, ma quando si è recato alla Camera di Commercio per registrarne i marchi ha scoperto che un collaboratore di Corona lo aveva preceduto e si era già accaparrato l'idea. 

Scrive Novella 2000: "Dopo il trasferimento del detenuto Fabrizio Corona dal carcere di Busto Arsizio a quello di Opera la produzione di Zelig ha deciso di stoppare l'imitazione di Giovanni Vernia. Il comico fin dalla prima puntata aveva deciso di dar risalto a una parodia, riuscita, dell'ex re dei paparazzi. E Fabrizio, anche dal carcere, aveva gradito". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zelig sospende l'imitazione di Fabrizio Corona di Giovanni Vernia

Today è in caricamento