rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Spettacoli&Tv

Il collaboratore di Fabrizio Corona scrive su Facebook, è boom di mi piace

La latitanza del paparazzo continua e lo status del suo social network è aggiornata dal collaboratore

Fabrizio Corona è latitante da giorni. Ma nonostante risulti irreperibile dopo la condanna a cinque anni di reclusione per estorsione aggravata ai danni del calciatore francese David Trezeguet, il discusso paparazzo continua a far parlare di sé, poiché lo status della sua pagina Facebook è stato ‘ambiguamente’ aggiornato ieri, 20 gennaio, con una frase che molto dice sulla vicenda.

 “Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c’è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato.”

Immediata la reazione dei fans alla comparsa della frase del saggista Haruki Murakami: oltre due mila 'like' sono comparsi in pochi minuti, fino a raggiungere la soglia dei nove mila in un giorno. Tuttavia la frase non è stata scritta da lui ma dal suo collaboratore e autista, come ha accertato la polizia milanese, dato che, se così non fosse stato, alquanto maldestra sarebbe risultata la volontà di un ricercato di rendere pubblica la sua ‘misteriosa’ ubicazione ‘presso Quarto Oggiaro Lombardia’.

Già quando si era da poco parsa la voce dell’irreperibilità di Fabrizio Corona, infatti, un cronista dell’Ansa provò a contattare Corona al cellulare, ma a rispondere fu un uomo che chiuse la conversazione frettolosamente, motivo per cui plausibile risulta che anche questo messaggio possa essere stato scritto da una persona a lui molto vicina.

Intanto, insieme all’appello della ex suocera e madre di Nina Moric (Nina si augura che il padre di suo figlio si consegni presto alla magistratura”, dichiara, “soprattutto per suo figlio Carlos che lo aspetta”), dal salotto di Barbara D’Urso, in diretta a Domenica Live, su Canale 5, è giunto poi anche quello accorato di Lele Mora: “Consegnati alla polizia e paga il tuo debito perche’ e’ la cosa più giusta per te e per la tua famiglia” e anche Fiorello dalla sua Edicolafiore lancia sospetti ironici sulla fuga del fotografo dei vip: "Non si trova da dopo la condanna - scherza - evidentemente è scappato sulla Batmobile".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il collaboratore di Fabrizio Corona scrive su Facebook, è boom di mi piace

Today è in caricamento