rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Spettacoli&Tv

All'asta il falcone maltese del film di Bogart: venduto per 4 mln di dollari

La statuetta era al centro della trama del noir cult "Il mistero del falco"

Quanto può valere un oggetto di scena di un film del 1941?

Quattro milioni di dollari. Anzi, per l’esattezza 4.670.000 dollari, ma solo se si tratta dalla statuetta del falcone maltese al centro de “Il mistero del falco” di John Huston con Humphrey Bogart, Mary Astar, Peter Lorre e Sidney Greenstreet.

È fatto della stessa materia dei sogni”, si diceva nel film, e l’asta battuta a New York pare averlo confermato. Il falcone maltese è la memorabilia cinematografica più costosa mai messa all’asta.

Una cifra favolosa che riflette il significato straordinario di questa statuetta come elemento simbolico di un film centrale per la storia del cinema”, ha detto Catherine Williamson, direttrice del settore memorabilia della casa d’aste Bonham.

La statuetta in questione è una delle due che vennero realizzate nel 1941 e che poi venne utilizzata durante le riprese. Trenta centimetri di altezza e 20 chili di peso per una statuetta che - ovviamente - non è fatta di oro zecchino brunito ma, meno nobilmente, di piombo placcato bronzo.

L’autenticità è garantita dal numero di inventario della Warner Bros inscritto nella base e dai segni lasciati durante le riprese.

L’anonimo proprietario l’ha messa in vendita dopo averla acquistata privatamente negli anni Ottanta. La statuetta è stata addirittura esposta al Centre Pompidue di Parigi e al MoMA di New York. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'asta il falcone maltese del film di Bogart: venduto per 4 mln di dollari

Today è in caricamento