Venerdì, 5 Marzo 2021
per chi suona la campanella?

Fazio contro la riapertura delle scuole: "Più prudente rinviare" (e Burioni rilancia)

Il tweet del conduttore scatena il dibattito tra genitori e insegnanti. Dello stesso parere anche il noto virologo

Fabio Fazio

Sulla riapertura delle scuole tutto (ancora) tace. A due giorni dal ritorno in classe sono ancora molti i dubbi e le incognite, certo è che la sicurezza rischia di fare acqua da tutte le parti e stavolta il prezzo da pagare sarebbe ancora più alto, con una terza ondata che minaccia il paese dopo queste festività natalizie. A rompere il silenzio è Fabio Fazio, che già a ridosso della ripartenza di settembre si era detto preoccupato per i propri figli.

Il conduttore resta della stessa idea: la scuola deve essere un luogo sicuro, altrimenti meglio proseguire con la didattica a distanza, seppur complicata. "Ma con questa percentule di positività che sfiora il 14%, non sarebbe più prudente rinviare la riapertura delle scuole? - chiede il conduttore di 'Che tempo che fa' su Twitter - Che senso ha riaprire giovedì 7 gennaio per soli due giorni nel momento in cui, per di più, si ipotizza una nuova zona rossa nel weekend?". Le parole di Fazio scatenano il dibattito tra genitori e insegnanti, i primi quasi del tutto in disaccordo con il tweet. "L'ho sempre ammirata ma questa volta non sono d'accordo - commenta una mamma - Se avesse in casa un ragazzino di 14 anni chiuso in una stanza da mesi per il quale la scuola è l'unica possibilità di vedere i coetanei e che rischia un tracollo psicologico non la penserrebbe così. La scuola è Essenziale". Un docente, invece, si fa suonare l'altra parte della campana: "Da insegnante di scuola media e, dunque, sempre stato sul campo da settembre, ben consapevole di quel che succede in presenza, la ringrazio".

Sotto il tweet di Fabio Fazio e alcuni commenti

fazio scuole-2

tweet fazio1-2-2 tweet fazio-2-2

Roberto Burioni: "La variante inglese potrebbe essere molto pericolosa"

Il parere più autorevole è quello di Roberto Burioni, il virologo 'di casa' a Che tempo che fa dall'inizio della pandemia, che non solo condivide il tweet di Fazio ma rilancia: "Aggiungiamo a questo la presenza in Europa di una variante inglese virale che potrebbe essere molto pericolosa". Ora la palla passa a governo e Cts, sul filo del suono della campanella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fazio contro la riapertura delle scuole: "Più prudente rinviare" (e Burioni rilancia)

Today è in caricamento