rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Spettacoli&Tv

I film più scaricati illegalmente sono quelli ancora non in vendita

Questo il dato che emerge dalle analisi del "mercato" dei download illegali su BitTorrent e TorrentFreak

Nella lista dei film più scaricati illegalmente nel 2013 ci sono soprattutto quelli che ancora non sono disponibili per la vendita o il download legale.

In occasione dell’American Film Market, la società Ceg Tek International, specializzata in copyright, trademark e brand protection, ha presentato una classifica dei 100 film più piratati nel 2013, rilevata grazie a un software che traccia i dati senza però partecipare allo scaricamento illegale. 

In prima posizione si trova “Elysium”, con una media di 4,8 milioni di download illegali al mese tramite da BitTorrent. Seguono “Effetti collaterali” di Steven Soderbergh, molti action movie, le commedie “Red 2”, “La fine del mondo” e “Un compleanno da leone”, e il film drammatico “Safe Haven”.

Il rapporto della Ceg Tek “fornisce una fotografia del pensate impatto della pirateria sull’industria cinematografica”, scrive la società, “ma dimostra anche la grande domanda di film e storie di qualità”.

Lo stesso era emerso sul sito PiracyData.org, analizzando la lista dei film scaricati su TorrentFreak basata sui dati tratti dal sito di streaming a stelle e strice CanIStremIt.

Secondo il Washington Post, “non un solo film di quella lista era disponibile per l’acquisto in streaming, ad esempio su Netflix o Amazon. Solo tre film della top 10 (“The Lone Ranger, “After Earth”, e “This is the End” erano disponibili per il  noleggio online. E solo 6 film della top 10 (“Pacifi Rim”, “The internship”, “The Lone Ranger”, “Monsters University”, “After Eart”, e “This is the end” erano disponibili per l’acquisto online”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I film più scaricati illegalmente sono quelli ancora non in vendita

Today è in caricamento