Sabato, 24 Luglio 2021
Spettacoli&Tv

Caso Insinna, Codacons contro la Rai: "Subito provvedimenti o sarà denunciata"

L'associazione dei consumatori attacca: "Su Paola Perego è stato usato il pugno di ferro per molto meno, inconcepibile la difesa del conduttore da parte dei vertici dell'azienda"

Flavio Insinna

Su Flavio Insinna la Rai deve adottare provvedimenti immediati. In caso contrario l’azienda e i suoi vertici saranno denunciati per discriminazione sul luogo di lavoro. Lo afferma il Codacons, dopo le rivelazioni di Striscia la Notizia che riguardano il conduttore di Affari tuoi e la "solidarietà totale" arrivata a Insinna dal direttore di Rai 1 Andrea Fabiano. 

"La Rai sembra seguire il principio del “due pesi e due misure” - spiega il presidente Carlo Rienzi - ha chiuso in tutta fretta il programma di Paola Perego utilizzando il pugno di ferro per un servizio innocuo sulle donne dell’est (Parliamone Sabato, cancellato con le accuse di sessimo e razzismo, ndr), ma dimostra clemenza e solidarietà a Flavio Insinna nonostante la violenza verbale del conduttore e le gravi offese a donne e concorrenti rivolte in pubblico". 

"Un comportamento inqualificabile e da “branco” quello dei vertici Rai che gli utenti non possono tollerare - prosegue Rienzi - Per questo chiediamo all’azienda di adottare provvedimenti immediati verso Insinna; in caso contrario, saremo costretti a denunciare la rete e i vertici di Rai1 per discriminazione sul luogo di lavoro, considerato il diverso trattamento riservato a Paola Perego".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Insinna, Codacons contro la Rai: "Subito provvedimenti o sarà denunciata"

Today è in caricamento