Sabato, 18 Settembre 2021
Spettacoli&Tv

Franceschini: "A Roma un museo del cinema italiano"

Il ministro ha annunciato l'intenzione di creare un nuovo spazio a Cinecittà. Ma è polemica con il Museo del Cinema di Torino

Roma avrà il suo Museo Nazionale del Cinema Italia.

Il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini lo ha annunciato durante l’inaugurazione della mostra “Luce - L’immaginario italiano” per i 90 anni dell’Istituto Luce al Vittoriano di Roma.

L’idea è quella di creare un museo del Cinema Italiano e quale posto migliore per ospitarlo di “Cinecittà, luogo dove il nostro cinema è nato”, in un’area ancora da stabilire all’interno degli stabilimenti di Cinecittà.

Nelle intenzioni del ministro, il progetto sarà costituito da “più livelli di integrazione tra le diverse istituzioni”, dal Luce alle Teche Rai alla Cineteca Nazionale. Il nuovo museo sarà multimediale, con filmati d’epoca, fotografie e altro materiale audiovisivo.

Le cose da fare sono tante e ci sono pochi soldi - conclude il ministro - Però ci impegniamo perché queste cose si facciano anche con quei pochi soldi”.

Ma subito si innesca la polemica. Ugo Nespolo, presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino, ha ribattuto: “Il ministro dovrebbe pensare a chiudere i musei che non funzionano, invece di aprirne di  nuovi. E con i soldi che risparmia aiutare quelli che vanno bene

Ma Franceschini difende la propria idea: “In Italia abbiamo un bellissimo museo del cinema a Torino ma è un museo che parla del cinema di tutto il mondo, dai fratelli Lumière a oggi – dice il ministro - Credo ci sia invece bisogno di un luogo attrattivo anche per i giovani, in cui si racconta la meravigliosa storia del cinema italiano”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franceschini: "A Roma un museo del cinema italiano"

Today è in caricamento