Venerdì, 7 Maggio 2021

I Daft Punk trionfano ai Grammy

Il duo francese fa incetta di premi e infiamma la platea con un esibizione insieme a Stevie Wonder. La giovane Lorde supera la "veterana" Katy Perry

Il 2013 è stato sicuramente l’anno dei record per i Daft Punk, trionfatori ai Grammy Awards del 2014.

Il duo elettronico francese formato da Guy-Manuel de Homen-Christo e Thomas Bangalter si porta a casa ben cinque premi per l’album “Random Access Memories” e per il singolo “Get Lucky” (featuring Pharrel Williams), tra cui miglior album e miglior singolo. Lo Staples Center di Los Angeles si è trasformato in una grande discoteca quando i due si sono esibiti accompagnati da un ospite d’eccezione: il mitico Stevie Wonder (ben 25 Grammy al suo attivo”, che ha interpretato “Freak out” e “Another Star”, due successi dei Daft Punk.

La giovane neozelandes Lorde, il fenomeno musicale di questi ultimi mesi con “Royals”, è stata premiata per Song of the Year e Pop solo performance (lasciando a bocca asciutta Katy Perry, nominata nelle stesse categorie).

Macklemore e Ryan Lewis hanno vinto come miglior nuovi artisti, miglior rap album (“The Heist”, miglior canzone rap (“Thrift Shop”) e miglior rap performance. Premiati anche Jay Z e Justin Timberlake, Imagine Dragons, Kacey Musgraves e Led Zeppelin (Best rock album per “Celebration”).

Applausi per gli ex Beatles Paul McCartney e Ringo Star, apparsi insieme sul palco senza però esibirsi in un revival beatlesiano. Macca ha vinto il premio per la miglior canzone rock con “Cut me some slack” con Dave Grohl.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Daft Punk trionfano ai Grammy

Today è in caricamento