Sabato, 17 Aprile 2021

Grande Fratello, la finale: i 10 momenti cult

Il meglio e il peggio dell'ultima puntata del reality show di Canale 5, in onda ieri, lunedì 4 giugno, in prima serata. Dalla vittoria di Alberto Mezzetti detto "Tarzan di Viterbo" alla sfuriata della conduttrice Barbara d'Urso contro il ministro Fontana

Breve ma intenso. Dopo appena 49 giorni si chiude la Porta Rossa della edizione più discussa (ma più corta) del Grande Fratello. A tirare la maniglia per ultimi il vincitore Alberto Mezzetti e la seconda classificata Alessia Prete, ovvero i volti ("non vip") più puliti di questa 15esima stagione, il cui trionfo è deterrente alle polemiche sul bullismo che hanno segnato il reality di Canale 5. 

I riflettori si spengono su un tango ballato "col cuore" dal primo classificato con la conduttrice Barbara d'Urso, che il Tarzan di Viterbo provava a sedurre da settimane. Nel parterre ad osservarli, personaggi ormai consegnati ad uno dei capitoli più kitsch della storia della tv italiana: il modello-monello Luigi Favoloso ("A Stefania Pezzopane si fa prima a saltarle sopra che a girarle intorno" cit), Angelo Sanzio detto "il ken umano italiano", l'italo-senegalese Baye Dame che si è attirato le critiche del Telefono Rosa, la figlia rifiutata (ma solo fino al "colpo di scena" di ieri sera) da Bobby Solo,  il ciclone Aida Nizar arrivato dalla Spagna (e finita dritta dritta dentro la Fontana di Trevi). 

E proprio quest'ultima e le sue provocazioni sono state il vero volano per gli ascolti delle otto puntate e la vera scoperta di quest'anno (tanto che si dice abbia incassato ben 60mila euro). Entrata nella seconda puntata come "deus ex machina", la 42enne di Tele Cinco  col suo innato talento è riuscita a far saltare i nervi ai concorrenti (e al pubblico e alla presentatrice stessa) portandoli a tirare fuori il peggio con offese e scene di violenza "quasi fisica" (cit) e agevolando, quindi, quell'amore per l'indignazione tipico della nostra epoca. Poi la curva dello share si è un po' abbassata. Ad aiutarla nella sfida dell'audience le storie di vite al limite come quella di Ken Umano Rodrigo Alves, ospite per 24 ore del loft di Cinecittà, protagoniste del GF "un po' pazzo", come lo ha definito la padrona di casa. 

Ultimo (squisito) omaggio agli eccessi la sigla della finale, con una bellissima Barbarella in versione "Barbie sposa" pronta a baciare il suo "Ghen", Cristiano Malgioglio. E vissero felici e contenti (almeno fino al prossimo anno, dove ritroveremo confermata Barbara). Sipario. 

Di seguito, i 10 momenti cult della finale

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Fratello, la finale: i 10 momenti cult

Today è in caricamento