Bene il Grande Fratello, così il "Barbara show" fa record di ascolti

Complice qualche "aggiustatina" al format, il reality show di Canale 5 fa record della stagione con il 20% di share. Prima c'è solo l'inossidabile Montalbano

Barbara d'Urso, 62 anni, conduce il 'Grande Fratello 16'

Il "16% di share", perché "ripetere il 24% dell'anno scorso sarà difficilissimo". Queste le aspettative che Barbara d'Urso aveva a proposito degli ascolti del 'Grande Fratello' prima della partenza, sulla scia della stanchezza da reality show che sembrava aver colpito il 'GF Vip' e 'L'Isola dei Famosi'. Ambizioni che, ad oggi, possiamo dire superate. Complici parecchie "aggiustatine" al format, infatti, la trasmissione di Canale 5 non è mai scesa al di sotto del 17%, mettendo a segno ieri, in occasione della settima puntata (terminata all'una e mezza di notte), il risultato più alto: il 20% di share e 3.404.000 telespettatori. Prima di lei solo l'inossidabile Commissario Montalbano, che in replica ha ottenuto 5.569.000 spettatori e 24% di share. 

Diamo a Barbara quel che è di Barbara

Il 'Grande Fratello' col defibrillatore

Barbara, dunque, continua a vincere, non solo riuscendo a rianimare un genere che sembrava logoro, ma anche "glissando" abilmente il pericolo sovraesposizione a cui la sottopongono i quattro programmi condotti in contemporanea (oltre al GF, Live - Non è la d'Urso, Pomeriggio 5 e Domenica Live). Quel format che però, un tempo, isolava dal mondo 10 concorrenti sconosciuti per vedere quale effetto facesse, è diventato oggi una sorta di appendice dei talk rosa del pomeriggio, con personaggi perlopiù famosi le cui vicende nella Casa vivono ormai in funzione dei pettegolezzi esterni. Un 'Grande Fratello' sì, ma con defibrillatore.  L'ultimo esempio? La "contaminazione" con il 'caso Prati': Eliana Michelazzo, agente della showgirl sarda, ha chiesto di entrare nella Casa per "sfuggire alla troppa pressione mediatica" dovuta allo scandalo del finto matrimonio, ma ha ottenuto il veto dell'editore Piersilvio Berlusconi, perché non è che mo' vale proprio tutto.  

Tutti gli ascolti di ieri lunedì 20 maggio

Su Rai 2 A Sud di Made in Sud, best of dell'edizione, ha registrato 1.260.000 telespettatori, share 5,64%.
Su Rai 3 Report ha registrato 1.403.000 telespettatori, share 5,85%.
Su Italia 1 Il film Rogue One: A Star Wars Story ha registrato un netto di 1.069.000 telespettatori, share 5,01%.
Su Rete 4 Quarta Repubblica ha registrato 907.000 telespettatori, share 4,92%.
Su La7 Il film I quattro figli di Katie Elder ha registrato 411.000 telespettatori, share 1,81%.

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • Incidente tra auto e camion: morti tre amici, tutti giovanissimi

Torna su
Today è in caricamento