Lunedì, 17 Maggio 2021

Alfonso Signorini e il suo Gf Vip in piena emergenza: "Ho pensato di chiudere in anticipo"

Non era semplice proseguire con l'intero Paese alle prese con il coronavirus, la decisione di andare avanti è arrivata di comune accordo con Pier Silvio Berlusconi

Alfonso Signorini

Per la prima volta al timone del Grande Fratello Vip, in un'edizione che è già storia della tv. Alfonso Signorini si è ritrovato a gestire una situazione difficile e surreale, con la pandemia coronavirus fuori dalla Casa e un reality da portare avanti senza pubblico in studio, stravolgendo le dinamiche che da sempre lo caratterizzano. Di certo non quello che si sarebbe mai immaginato, eppure è riuscito ad arrivare al traguardo finale in modo impeccabile.

Un'emergenza arrivata in corsa, con un altro mese di programma davanti: "Mai mi sarei aspettato nulla del genere - ha raccontato in un'intervista a Il Giornale - Quando il premier Conte ha parlato in tv annunciando di chiudere l'Italia e dopo pochi minuti dovevo andare in onda, sono rimasto spiazzato, perplesso: preoccupato per me, la mia professionalità, la credibilità dell'azienda. A quel punto ho tirato fuori la mia anima da montanaro: stringere i pugni, abbassare la testa, camminare senza pensare alla cima".

All'inizio, però, non è stato semplice, soprattutto quando si doveva decidere se continuare o fermarsi. E Signorini a interrompere prima del previsto ci ha pensato: "Ne ho parlato con Pier Silvio Berlusconi. E' dura trasmettere uno show cazzaro mentre la gente muore. Poi abbiamo convenuto che era giusto offrire un'alternativa al pubblico. La gente, io compreso, si sente oppressa e, dopo aver ascoltato tante notizie negative, magari ha voglia di pensare anche ad altro". Con qualche sacrificio e tanta dedizione ce l'hanno fatta: "Abbiamo dovuto scarnificare lo show, ridurlo all'osso, evitare le sorprese, gli ospiti e le celebrazioni faraoniche consuete nelle ultime puntate. Senza pubblico, senza essere io presente in studio a Roma, ho fatto leva sui sentimenti, sulle storie delle persone. E, a conti fatti, ne è venuto fuori un Grande Fratello più vicino a me, al mio modo di essere. Abbiamo evitato giochini stupidi e stigmatizzato i comportamenti sbagliati, non facendo prediche ma cercando di capire le ragioni. Come è stato con Antonella Elia, che si è raccontata, ha tirato fuori le ragioni della sua sofferenza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfonso Signorini e il suo Gf Vip in piena emergenza: "Ho pensato di chiudere in anticipo"

Today è in caricamento