Domenica, 17 Ottobre 2021
Grande Fratello Vip

Gli sponsor del GF Vip contro Clizia Incorvaia : “Rispetto per le vittime di mafia”

Le aziende che mettono i loro prodotti a disposizione del programma di Canale 5 hanno espresso il loro sconcerto per il riferimento a Tommaso Buscetta da parte della concorrente

La gravità della frase pronunciata da Clizia Incorvaia nella Casa del Grande Fratello Vip sta scatenando un’ondata di indignazione che molto difficilmente potrà essere superata con tante sentite scuse.

“Tu sei maledetto, sei Buscetta, un pentito, tu sei un pentito, un Buscetta e io non parlo con i pentiti! Io non parlo con i pentiti. Io parlo con le persone che hanno quattro pa**e così e tu non le hai”, ha affermato la concorrente parlando con Andrea Denver reo di averla nominata. Il riferimento al pentito di mafia e collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta ha suscitato la reazione sconcertata della regia prima, della stessa produzione poi che ha annullato il televoto della settimana annunciando provvedimenti disciplinari “nei confronti di un concorrente che ha pronunciato frasi inaccettabili” e, in ultimo, degli sponsor del programma, pronti a dissociarsi dall’accaduto attraverso note ufficiali diffuse via social.

Gli sponsor del GF Vip si dissociano e chiedono provvedimenti contro Clizia

Diversi gli sponsor del Grande Fratello Vip che, dopo le frasi di Clizia Incorvaia, stanno esprimendo ferma condanna nei confronti della concorrente e chiedendo seri provvedimenti alla produzione.

Dall’azienda di abbigliamento Givova che fa riferimento al doveroso rispetto verso le vittime di mafia ("In qualità di sponsor del programma, GIVOVA si dissocia e prende le distanze dalle gravissime parole pronunciate da Clizia Incorvaia all'interno della Casa del Grande Fratello Vip. La nostra azienda, giovane e del Sud, per l'assoluto rispetto dovuto a tutte le vittime di mafia, non può in alcun modo accettare né tantomeno giustificare le gravissime espressioni rivolte dalla concorrente ad Andrea Denver. Alla luce dei fatti e certi che la Produzione condivida il nostro rammarico, aspettiamo i seri e urgenti provvedimenti da tenere in caso di accadimenti gravi come questo") al marchio di make up ‘Poppo Shop’ (“La nostra azienda, giovane e del meridione, per il grande rispetto che prova per le vittime della Mafia, non può in alcun caso giustificare espressioni del tenore usato dalla concorrente nei confronti di Andrea Denver. Siamo in contatto con la produzione che, rammaricata come noi dell'accaduto, prenderà certamente provvedimenti, conscia della gravità della situazione e seriamente attenta a fenomeni di questo tipo”) passando per Artègo che ha espresso la stessa seria posizione, diversi i brand che forniscono i loro prodotti per tutta la durata di un reality televisivo che ha subito un brutto, colpo d’immagine a cui nella puntata di stasera 24 febbraio si cercherà di recuperare in qualche modo.

givova-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sponsor del GF Vip contro Clizia Incorvaia : “Rispetto per le vittime di mafia”

Today è in caricamento